Mollare tutto, prendere una barca e girare il mondo. A sentirla così sembra una frase campata per aria, una di quelle che spesso si sente dire nei momenti di sconforto ma che nella maggior parte dei casi rimane un’utopia [VIDEO]. Non per la famiglia Portesan di Novara però, che ha davvero deciso di lasciare tutto e girare il mondo in barca. La storia di questa famiglia coraggiosa ha fatto il giro del web perché non si tratta di giovani senza lavoro in cerca di fortuna ma di marito, moglie, due figli e due gatti con una casa e lavoro stabile e senza problemi economici. Semplicemente volevano cambiare vita, almeno per un paio d’anni.

La famiglia che molla tutto e viaggia in barca a vela con 2 figli e due gatti

Fabio e Marina, lui informatico di 38 anni e lei store manager di 30 anni, due figli, Valerio di 10 anni e Leilani di 3, e due gatti Vicky e Pancho.

Una famiglia come tante che ha davvero scelto di dare una svolta alla propria vita, caricarla di un po' di avventura, partendo con una barca a vela di 30 mq, un Beneatau Oceanis 430 .

La decisione è arrivata a novembre, quando hanno deciso di vendere la casa per comprare la barca e partire per una traversata che li farà stare in giro per due anni, il tutto documentato nel blog valeila.com, dove il viaggio viene narrato e foto documentato per filo e per segno. La famiglia Portesan è già alla terza tappa italiana, Bari, dove aver attraccato anche a Trani e Vieste tra dicembre e gennaio.

Due anni all’avventura per arrivare ai Caraibi

A breve ripartiranno ed entro novembre 2018 compieranno il giro del Mediterraneo per poi spingersi fino alle Canarie e compiere la traversata atlantica verso i Caraibi.

Il giro dovrebbe essere compiuto in due anni ma la famiglia Portesan non sembra avere scadenze (oltre agli esami di quinta elementare del figlio più grande).

Il loro sogno, realizzato per caso [VIDEO], è girare un pezzo di mondo con la barca a vela Gentilina (13 metri per 4,50), che vanta 3 camere da letto, un bagno, ripostiglio e cucina. Per adesso si trovano a Bari, al Circolo Canottieri Barion, ma partiranno presto per continuare il giro nel Mediterraneo prima di affrontare la sfida più dura, ma sicuramente quella più avventurosa di arrivare con una barca a vela nel mar dei Caraibi.

Chissà che per loro non sia stata fonte d'ispirazione il navigatore italiano Giovanni Soldini, uno dei massimi esperti della navigazione in solitaria. Attualmente, Soldini è impegnato nella traversata Hong Kong-Londra a bordo del Maserati Multi70. #viaggiare #Esteri