I #bambini, a differenza degli adulti, sono l'emblema dell'innocenza: più 'aperti' verso la conoscenza, senza malizia, pronti ad imparare. Alcuni ricercatori della California, per avvalorare questa tesi nel campo del rispetto verso l'#Ambiente, hanno coinvolto in uno studio 30 gruppi di scout femminili (300 ragazze in totale), invitate a partecipare ai più svariati programmi educativi riguardo l'argomento. Il maggior successo lo ha avuto quello sul risparmio energetico, risultato talmente efficace da avere riscontro anche fino a circa 7 mesi dopo l'esperienza.

I bambini: il nostro pianeta è nelle loro mani

Nell'iniziativa sono stati coinvolti anche i genitori.

Pubblicità
Pubblicità

La loro presenza sarà importante per insegnare che cibo ed acqua non vanno mai sprecati, oltre che a spiegare come i rifiuti organici si trasformano in concime e poi riutilizzati per far crescere sane e vigorose le piante, sia in giardino che nei vasi; inoltre, potranno imparare quanto sia più sostenibile e salutare spostarsi in bicicletta piuttosto che in automobile. Uno dei grandi compiti che spetta a ogni genitore è insegnare ai propri figli, fin dall'inizio, il rispetto per l'ambiente e le tante risorse che ci offre: sono loro il futuro del nostro pianeta, importante quindi 'formarli' al meglio anche in questo genere di cose, in modo da poter gettare 'solide fondamenta', per il mondo (si spera migliore) di domani. Intanto facciamo una lista dei modi, i più importanti, per educare i bambini ad amare e apprezzare l'ambiente che li circonda.

Pubblicità

8 modi per insegnare ai bambini il rispetto per l'ambiente  

  • 1 - Il più importante di tutti: dare il buon esempio. I bambini imitano ciò che fanno gli adulti, soprattutto i genitori, ricordiamoci che risulta educativo più un gesto di mille parole. Vivere coerentemente con ciò che 'si dice', rispettando con amore l’ambiente è, quindi, la lezione più producente e significativa che possano ricevere.  
  • 2 - Il verde: crescere in mezzo alla natura, 'toccare con mano' è il primo passo fondamentale per imparare ad amarla e rispettarla. Chi vive in città può portare il suo bambino al parco, per fargli conoscere le bellezze dell'ambiente circostante; inoltre, è dimostrato che giocare all'aria aperta è un toccasana per la salute. 
  • 3 - Riciclare: capire che gli oggetti hanno una propria vita, l'una diversa dall'altra, è necessario per crescere con un modo di pensare '#green'. Fin da piccoli devono imparare che plastica, vetro e carta vanno gettati separatamente in appositi contenitori. Se si abituano a farlo in casa, sarà per loro più spontaneo farlo ovunque.
  • 4 - Responsabilità: Coinvolgerli, farli sentire artefici e protagonisti di un mondo migliore: il modo più divertente per imparare. Per esempio, affidare loro una pianta con il compito di prendersene cura, li aiuterà a sviluppare il famoso 'pollice verde', a capire di cosa ha bisogno (luce ed acqua) per crescere sana e forte.
  • 5 - L'acqua: ha un valore fondamentale e non va sprecata. Insegnare a chiudere il rubinetto quando si lavano i denti, è un regola d’oro da imprimere nella loro quotidianità.
  • 6 - Spegnere la luce: fin da bambini va insegnato che la luce si spegne ogni volta che si esce da una stanza. Lo spreco energetico e l’inquinamento luminoso sono tra le problematiche più sentite dei nostri tempi: crescere consapevoli che tutti possiamo fare qualcosa per migliorare il mondo, è straordinario.
  • 7 - Consumismo: giocattoli e vestiti vecchi non vanno buttati; riciclare è la parola d'ordine. I bambini devono imparare che si può donare e condividere con qualcuno meno fortunato.
  • 8 - giocando si impara: Per far capire il valore dell'ambiente ai bambini, non bisogna però imporre solo regole. Oggi 'app' e giochi interattivi stimolano la loro creatività, rendendoli coscienti verso ciò che li circonda. Anche una favola è utile, se con la fantasia li farete viaggiare insieme a supereroi 'green' che salvano il pianeta: provare per credere!