I sondaggi politici servono a conoscere quelle che sono le tendenze politiche dell'elettorato pubblico e rivestono una particolare importanza soprattutto in vista di appuntamenti elettorali come le elezioni politiche, amministrative o europee. I sondaggi politici vengono effettuati, comunque, per conoscere il grado di apprezzamento, di soddisfazione (ma anche, viceversa, i sentimenti di delusione) nei confronti di un singolo personaggio politico o, più in generale, di un partito o di una coalizione.

Di fondamentale importanza, affinchè il sondaggio politico possa essere ritenuto affidabile, è l'accuratezza nella composizione del cosiddetto 'campione', vale a dire tutti quei soggetti, il cui parere rappresenterà quelle che saranno le potenziali intenzioni di voto degli italiani. In generale, un numero pari a 1000 soggetti è da considerarsi già sufficientemente rappresentativo per l'affidabilità del sondaggio politico, a patto che vengano soddisfatti particolari requisiti quali le diverse fasce di età dei soggetti intervistati, la diversa appartenenza geografica, il diverso grado di istruzione e la diversità di genere. Nel nostro Paese, sono diversi gli istituti di indagine demoscopica che si occupano di sondaggi politici e sondaggi elettorali: tra i più noti troviamo Demos, EMG, Ipsos di Pagnoncelli, ISPO, Piepoli, Tecné, IPR. Si tratta di società che si occupano di effettuare queste consultazioni popolari i cui risultati vengono poi pubblicati sui diversi quotidiani e periodici oltre che resi noti nelle diverse trasmissioni radiofoniche e televisive che si occupano dei grandi temi politici ed economici.

Non bisogna confondere i sondaggi politici dagli altrettanto conosciuti 'Exit Poll': questi ultimi, infatti, costituiscono dei sondaggi (detti anche 'all'uscita') effettuati durante un'elezione e che rappresentano l'espressione del voto appena dato dall'elettore. Pertanto, i sondaggi politici d'opinione mettono in risalto quelle che sono le 'intenzioni di voto' da parte dell'elettorato; gli 'exit poll', invece', esprimono indicazioni immediate su quello che sarà poi il risultato elettorale definitivo.