È ormai chiara da diverse ore la vittoria di #Donald Trump nella corsa alla presidenza degli Stati Uniti d’America. E naturalmente, come c’era da aspettarsi, il mondo è abbastanza in subbuglio. Le reazioni sono state molteplici e discordi in tutto il mondo, e anche le borse hanno risentito della vittoria del Tycoon nella tornata elettorale. Come se non bastasse però la vittoria di Trump ha scatenato siti dietrologisti, complottisti e naturalmente anche amanti dell’occulto. Ed è proprio qui che si inserisce uno dei personaggi più amati dai simpatizzanti delle scienze occulte: Nostradamus.

L’astrologo, farmacista, medico, scrittore francese del XVI secolo, noto per le sue profezie.

Pubblicità
Pubblicità

In particolare ci si riferisce al suo libro più famoso, le centurie, dove egli fa delle profezie, a volte piuttosto crude, che via via sono state interpretate. Naturalmente l’interpretazione è soggettiva e molto spesso risulta forzosa, ma questo non ferma i più accaniti “fan” del profeta francese.

Il problema è che le profezie di Nostradamus, chissà perché vengono rievocate a fatti avvenuti, mentre non se ne fa cenno prima. Tra questi possiamo ricordare: Ascesa di Hitler e Mussolini, fuga di Vittorio Emanuele III, vari terremoti in Italia fino ad arrivare all’elezione al soglio pontificio di Papa Francesco.

In particolare nel 2016 pare che sarebbero dovute essere abolite le tasse, un vulcano in Italia avrebbe dovuto fare migliaia di morti e avremmo dovuto parlare con gli animali.

Inoltre sarebbe dovuta scoppiare la terza guerra mondiale della durata di 27 anni.

Pubblicità

Nel nostro caso specifico tuttavia, il buon Nostradamus avrebbe predetto l’elezione del magnate statunitense alla casa bianca.

Ecco gli estratti delle quartine dalle varie centurie:

"The false trumpet concealing madness will cause Byzantium to change its laws

The trumpet shakes with great discord. An agreement broken: lifting the face to heaven: the bloody mouth will swim with blood; the face anointed with milk and honey lies on the ground

The republic of the great city will not want to consent to the great severity: King summoned by trumpet to go out, the ladder at the wall

The great Senate will ordain the triumph for one who afterwards will be vanquished"

Con false trumpet si intenderebbe lo stesso Trump, mentre con Byzantium c’è chi vede il fallito golpe in Turchia chi la Grecia, porta dell’ esodo di rifugiati verso l’ Europa.

Nella seconda quartina invece si vede un riferimento a Israele, e al fatto che durante il governo Trump questo potrebbe scomparire.

Nel terzo estratto si interpreta come la repubblica delle grandi città si sarebbe dovuta impegnare, poi pentendosene in costose operazioni militari, mentre nell’ultima si fa riferimento proprio all’elezione e alla cacciata dei nemici.

Pubblicità

Ora bisogna sottolineare come più volte anche per #Obama si è fatto riferimento alle quartine di Nostradamus, spesso associandolo a vere e proprie bufale (Obama l'anticristo) ma in ogni caso siamo sopravvissuti. Per quanto riguarda Trump non ci resta che aspettare. #profezia