Negli ultimi anni la marijuana è stata al centro di molte polemiche sia politiche che popolari. In tanti sono coloro che chiedono la legalizzazione della sostanza per i suoi effetti benefici, altri invece non approvano per niente la cosa, anzi sono completamente contrari ad un eventuale legalizzazione. La #cannabis può avere tanti effetti nel nostro corpo, sia positivi che negativi.

Cannabis, le scoperte del 2017

Nel 2017, sono state scoperte tante novità terapeutiche sulla marijuana ed anche alcune dannose. I cannabinoidi presenti nella pianta di cannabis, possono essere di grande aiuto [VIDEO] per chi soffre di particolari patologie.

I cannabinoidi possono portare le cellule tumorali ad 'apoptosi', cioè al suicidio cellulare che potrebbe andare a contrastare il cancro. Ad asserire la cosa sono stati alcuni ricercatori dell'Istituto Oncologico di Vojvodina e dell'Università di Novi Sad in Serbia. Non proprio tutti sono d'accordo con questa tesi. Secondo altri studiosi infatti, inalare olio di cannabis potrebbe addirittura portare alla comparsa di un tumore.

Nell'ultimo periodo gira voce che l'uso di marijuana aumenti il livello delle prestazioni in un rapporto sessuale. A rivelare la cosa sono stati degli studi realizzati dalla Stanford University School of Medicine. Un 'esperimento' è stato condotto tra 50 mila persone, sia uomini che donne e pare che i risultati abbiamo confermato che l'uso della sostanza migliora le prestazioni sotto le lenzuola.

A quanto pare, attraverso la cannabis vengono stimolati dei punti del cervello che si occupano di regolare le attività sessuali.

Gli aspetti negativi

Bisogna però ricordare che la cannabis è una sostanza stupefacente che fa malissimo all'organismo. Delle quantità eccessive possono portare a delle gravi conseguenze. Non molto tempo fa è stato riscontrato un primo caso [VIDEO] di decesso per assunzioni di alimenti a base di cannabis. Un bambino ha infatti avuto un arresto cardiaco negli Stati Uniti ed i medici che lo hanno dapprima soccorso hanno affermato che la morte del piccolo era avvenuta proprio a causa dell'assunzione di alimenti derivanti da cannabis che sono stati trovati nel suo corpo. Insomma sulla questione ci sono ancora tanti dubbi e perplessità da parte della popolazione mondiale. Siamo sicuri che presto arriveranno altri studi e ricerche che chiariranno la questione che da tempo divide la popolazione mondiale. #dipendendenza