Il maltempo non dà tregua all'Italia e dopo la Liguria adesso rischia anche la Toscana. Purtroppo le forti precipitazioni non si limitano solo a queste due Regioni ma un po' tutto il Nord sarà molto bagnato questa settimana. Vediamo le previsioni dal 13 al 19 ottobre 2014.

Lunedì 13: Italia spaccata in due con forti acquazzoni in tutto il Nord e soprattutto allerta maltempo in Toscana e Liguria, mentre al Centro-Sud sarà la tipica giornata autunnale in cui si alternano sole e nuvole. In particolare le regioni più meridionali come Calabria e Sicilia vivranno una giornata quasi primaverile.

Le temperature si manterranno comunque piuttosto alte, sui 17 gradi circa al Nord e decisamente sopra i 20 al Sud.

Martedì 14: la pioggia darà tregua in quasi tutta Italia, ad eccezione della Toscana al mattino, regioni centro-settentrionali al pomeriggio ed Emilia Romagna e Marche in serata. Per il resto in tutto il Paese il cielo sarà nuvoloso con un po' di nebbia e sporadiche piogge al Nord. Temperature stabili al Centro e al Nord, al Sud invece riprendono persino a salire con possibilità di toccare i 30 gradi in Puglia.

Mercoledì 15: Centro-Nord ancora flagellato dalle piogge. Chi pagherà più di tutti il maltempo sarà ancora la Toscana, ma anche basso Veneto e Friuli con acquazzoni anche di una certa importanza.

Nel resto del Settentrione pioverà ma senza grossi problemi mentre al Centro-Sud le nuvole continueranno a coprire un cielo tutto sommato asciutto. Temperature stabili in tutta Italia.

Giovedì 16: le piogge si sposteranno verso il Centro Italia, in particolare Lazio e Umbria, anche se non abbandoneranno completamente la Toscana.

Non dovrebbero però più esserci gli acquazzoni forti dei giorni precedenti, anche se la pioggia potrebbe essere incessante fino a sera. Il Nord-Ovest avrà finalmente una giornata senza pioggia, mentre nel Nord-Est continuerà a piovere a sprazzi. Le nuvole abbandoneranno invece il Sud dove, in particolare tra Sicilia, Calabria, Basilicata e buona parte della Puglia avremo una giornata primaverile.

Temperature in risalita ovunque con al Nord medie tra i 19-20 gradi, qualche grado in più al Centro mentre al Sud si viaggia intorno ai 25.

Venerdì 17: fatta eccezione per il Nord-Ovest, la Sardegna e la Sicilia dove la giornata dovrebbe essere soltanto nuvolosa, per il resto d'Italia sarà una giornata molto bagnata. A rischiare sono soprattutto le regioni tirreniche dove una nuova perturbazione porterà acquazzoni, ma anche il resto del Paese sperimenterà un bel po' di pioggia. Le temperature scenderanno di un paio di gradi mediamente.

Sabato 18: al mattino finalmente il cielo sarà sereno un po' ovunque. Fatta eccezione per Lazio e Calabria, per il resto il sole dovrebbe splendere in tutto il Paese.

Un po' di pioggia è attesa nelle regioni già citate soprattutto al pomeriggio, mentre in serata tornerà il sereno un po' ovunque. Le temperature però continueranno a calare sui 14-15 gradi al Nord mentre solo al Sud si avvicineranno ai 20.

Domenica 19: prevista un po' di pioggia solo sui rilievi alpini mentre nel resto del Paese il cielo sarà sereno o poco nuvoloso. Sull'Appennino in particolare la nuvolosità sarà consistente mentre è attesa la nebbia sulla Pianura Padana. Temperature stabili ovunque.