Il caldo record di questo inizio mese di luglio non accenna a diminuire. Anzi, sembra che il picco debba ancora arrivare, con la giornata dell'8 luglio che si annuncia essere la più calda tra quelle portate dall'anticiclone Flegetonte e che potrebbe non essere l'unica, visto che secondo gli esperti di ilmeteo.it l'ondata di caldo africano che si è abbattuta sulla penisola dovrebbe affievolirsi solo intorno al 20 luglio, con l'arrivo di forti perturbazioni.

Nel frattempo, il ministero della Salute ha predisposto un numero verde per fronteggiare l'emergenza caldo, mentre sul web impazzano i consigli su come combattere i disagi conseguenti.

Emergenza caldo: il numero verde 1500 del ministero della Salute.

Il numero verde istituito dal ministero della Salute, risponde al 1500 e fa parte del programma previsto dalla campagna 'Estate sicura 2015, che caldo fa' lanciata sul sito www.salute.gov.it dove si possono trovare consigli su come gestire le ondate di calore. Il numero verde 1500, in particolare, consente di parlare gratuitamente con personale qualificato per poter rispondere alle esigenze più complesse. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18.

I consigli per combattere il caldo record.

Navigando in rete, oltre al sito istituzionale del ministero della Salute, non è difficile imbattersi in consigli pratici su come combattere il caldo record di questi giorni. Ne riassumiamo qualcuno, dettato più dalla logica che da chissà quale formula magica:

  • Bere spesso, evitando bibite ghiacciate, troppo zuccherate, gassate o alcoliche;
  • Ridurre al minimo le attività esterne durante le ore più calde del giorno;
  • Indossare abiti comodi in fibre naturali come cotone e lino;
  • Non entrare subito nell'auto che è stata parcheggiata al sole, ma prima aerare;
  • Fare attenzione all'aria condizionata, evitando il getto diretto;

Quando finirà l'ondata di caldo: le previsioni.

Secondo le previsioni, nella giornata di domani 8 luglio si toccherà la punta massima delle temperature al centro nord, col termometro che potrebbe, in alcuni casi, superare i 40 gradi.

Nel fine settimana, l'ondata di caldo si sposterà sulle regioni meridionali, dove dovrebbe permanere per alcuni giorni.

Solamente nel fine settimana successivo, l'anticiclone Flegetonte dovrebbe abbandonare la penisola, scacciato dall'insediarsi di perturbazioni che, come succede spesso in questi casi, potrebbero essere di forte entità.

Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!