Prosegue l'ondata di maltempo in tutta la Penisola, come annunciato dalle Previsioni meteo di fine gennaio 2016 che anticipano, soprattutto nelle regioni del Sud Italia, l'arrivo di una nuova perturbazione. I giorni della merla si avvicinano sempre di più e secondo gli esperti, anche nella parte finale del primo mese dell'anno ci sarà ancora gelo e neve anche a basse quote. Un inverno insolito, quello che stiamo attualmente vivendo e che fino a pochi giorni fa ha regalato temperature miti quasi ovunque, ma che dal passato week end è stato caratterizzato dall'arrivo di aria fredda con un conseguente crollo delle temperature. Di seguito, ecco quali sono le previsioni meteo per la fine di gennaio secondo gli esperti di 3Bmeteo e che anticipano i giorni della merla 2016.

Pubblicità

Meteo: grande freddo in vista dei giorni della merla, ecco le previsioni

Secondo la tradizione, i giorni della merla vanno a collocarsi nelle tre giornate conclusive del mese di gennaio 2016. Tra il 29 ed il 31 gennaio, dunque, sono attesi i giorni più freddi dell'anno ed in base alle previsioni meteo, questa volta la leggenda potrebbe rivelarsi vera. Se negli ultimi anni, infatti, le statistiche meteo non avevano confermato la rigidità climatica prevista nei così detti giorni della merla, la fine di gennaio 2016 potrebbe rendere di nuovo giustizia al detto, in vista di gelo e neve che riguarderanno soprattutto le regioni meridionali dell’Italia.

Dopo il grande freddo dell'ultima settimana e che ha colto in molti alla sprovvista facendo ipotizzare l'arrivo dei giorni della merla in anticipo, come saranno le previsioni meteo per fine gennaio 2016? Un peggioramento graduale era stato previsto a partire da martedì 19 gennaio e questa tendenza sembra ora essere confermata dalle nuove previsioni avanzate da 3Bmeteo che anticipano un'ulteriore perturbazione dall'Atlantico. Questa andrà a riguardare gradualmente le regioni meridionali, in modo particolare Campania, Calabria e Sicilia.

Pubblicità

Oltre al gelo accompagnato da isolati temporali, potrebbero verificarsi anche nevicate a bassa quota tra Cilento e Cosentino, mentre tra i 600 e gli 800 metri la neve potrebbe interessare anche la Sicilia. Fino alla fine della settimana, l'instabilità caratterizzerà anche le restanti regioni, con piogge e neve sui monti anche nel Centro-Nord, dove le temperature continueranno a rendere il clima ancora gelido.

I giorni della merla si preannunciano più freddi del previsto: secondo le previsioni meteo relative alla fine di gennaio 2016, infatti, il gelo artico non abbandonerà l'Italia molto facilmente.

In vista dei prossimi aggiornamenti sul tema centrale di questo articolo, vi invitiamo a cliccare sul tasto 'Segui' in alto al titolo.