Il weekend del Primo Maggio è ormai alle porte e in molti stanno già organizzando delle gite fuori porta oppure dei viaggi per assistere ai grandi eventi e ai concerti. Ogni cosa però deve essere organizzata in base alle Previsioni meteo per poter essere pronti a tutte le evenienze. Il freddo che sta avvolgendo tutta l'Europa si attenuerà ma porterà ugualmente un'ondata che penalizzerà l'intero weekend.

Ovviamente ancora non è ben definita la traiettoria di quella perturbazione e tutto dipenderà dal modo in cui le piogge si distribuiranno. Secondo quanto riporta il portale 3bmeteo.com, su tutta l'Italia ci sarà un nuovo calo delle temperature e un nuovo passaggio piovoso. Vediamo allora le previsioni meteorologiche previste per il 1° Maggio su tutta la penisola.

Prevista instabilità e temporali

Per il Primo Maggio ci sarà una grande ondata di instabilità sulla nostra penisola.

Il tempo non porterà ondate di sole e caldo e le correnti occidentali porteranno ancora temporali e instabilità. Il clima si presenterà abbastanza fresco per il 1° Maggio 2016. Un nuovo peggioramento è dunque atteso per il weekend del primo maggio e la Festa del Lavoro sarà accompagnata da precipitazioni elevate. Il tempo comincerà a peggiorare già da sabato 30 aprile a partire dalle Alpi e Prealpi e a Nord-ovest.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Previsioni Meteo

I temporali arriveranno sulla maggior parte del settore settentrionale e anche al centro. In particolare la posizione dell'alta pressione delle Azzorre porterà un nuovo centro depressionario sull'Italia. Il meteo si presenterà discreto su buona parte del giorno al sud anche se ci sarà maggiore variabilità sul settore tirrenico. Anche al sud potrebbero presentarsi piogge e rovesci. Le temperature saranno in flessione e anche sotto le medie.

L'instabilità proseguirà anche per lunedì 2 maggio ma subito dopo è previsto un miglioramento. Tutti coloro che vorranno spostarsi dovranno organizzare qualcosa al coperto perché stare in prati o all'aperto comporterà il rischio di essere colti dalla pioggia. Ulteriori dettagli emergeranno sicuramente nei prossimi giorni. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo che avete appena letto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto