Le assicurazioni Rc auto che vengono sottoscritte in Italia sono le più costose d'Europa. E' vero che i prezzi sono in discesa, ma gli importi sono ancora troppo alti rispetto alla media europea. Il prezzo medio ancora oneroso delle polizze in Italia è dovuto, essenzialmente, al costo dei sinistri. Negli ultimi due anni c'è stato un decremento dei premi da pagare del 10 per cento. Anche il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, ha specificato che: "Gli importi delle assicurazioni sono ancora troppo alti.

Pubblicità
Pubblicità

Il valore dell'Rc auto è talmente elevato che gli assicurati sono tentati nel compiere delle irregolarità".

Un problema, però, da tenere in considerazione è quello relativo al numero delle auto che non hanno copertura assicurativa. Nel 2013, circa 3,5 milioni di auto (8 per cento del totale) risultano non assicurate a fronte di 38,2 milioni che, invece, la possiedono. La cosa che fa riflettere è l'aumento di questo numero rispetto all'anno precedente, quando risultavano 3,1 milioni i veicoli senza copertura.

Pubblicità

La buona notizia è il calo medio, in due anni, di quasi 40 euro, corrispondente al 10 per cento.

Per cercare di risparmiare vi proponiamo due polizze assicurative presenti on line a confronto: Quixa Family e Genertel Family.

Quixa Family

Questa assicurazione dà la possibilità, fino al 31 dicembre 2014, a tutti i clienti dello stesso nucleo familiare che assicurano un secondo veicolo, di usufruire di un extra sconto del 10 per cento sulla Rc auto e del 15 per cento sull'assicurazione moto oppure scooter con una cilindrata superiore a 50cc.

Genertel Family

Per tutti gli automobilisti con un'età compresa tra 30 e 45 anni con dei figli si prevede una copertura assicurativa per Rc in caso di danni verso terzi; si potrà usufruire di un bonus in caso di incidenti con colpa; assistenza stradale; assistenza legale; assistenza per gli imprevisti (ad esempio, la perdita delle chiavi); infine, un bonus bambini in caso di danni provocati nella macchina dai figli o dai loro amici.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto