Tra qualche giorno inizieranno le prove preselettive per il Tfa Ordinario. Da mercoledì 14 luglio e fino al 31 luglio 2014 i candidati dovranno effettuare il concorso per accedere alla frequenza dei corsi che partiranno, quasi sicuramente, nel mese di novembre. Il test si compone di 60 domande a risposta multipla, di cui 50 relative alla materia di insegnamento del futuro insegnante, 10 per verificare le capacità della lingua italiana. Ogni domanda avrà quattro risposte, delle quali una soltanto sarà quella corretta.

Il tempo a disposizione per svolgere il test è di 120 minuti e solamente con un punteggio di 21/30 si potrà partecipare alla prova scritta del mese di ottobre. Terminata quest'ultima, solamente con un punteggio minimo di 21/30, si potrà accedere alla prova orale. Solamente chi avrà superato tutte e tre le prove parteciperà ai corsi che inizieranno entro la fine dell'anno. Si ricorda che, per partecipare al test di preselezione, si dovrà versare entro il giorno precedente alla prova d'esame, il contributo stabilito da ogni Università che organizza la prova; l'importo dovrebbe essere compreso tra 50 e 150 euro.

Relativamente alle sedi e agli orari di svolgimento della prova di preselezione, si rimane ancora in attesa di ulteriori dettagli. Infatti, alcune regioni non hanno ancora comunicato le sedi della prima prova d'esame. Altre, invece, hanno già stabilito questi dettagli come il Piemonte (il test si svolgerà a Torino), la Puglia (nel Campus Universitario di Bari), nel Lazio (tre sedi, Roma, Cassino e Viterbo), in Toscana (l'esame sarà effettuato a Firenze). Nel dettaglio, nel capoluogo toscano, il test di preselezione si svolgerà nelle istituzioni scolastiche IIS Leonardo Da Vinci, IIS Saffi, IIS Cellini e il Liceo Gramsci.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Scuola

Per quanto concerne il corso che, presumibilmente, inizierà nel mese di novembre, potranno partecipare gli idonei a tutte e tre le prove svolte ed, inoltre, sarà necessario versare un importo di partecipazione che varia da regione a regione. Per esempio, in Valle D'Aosta il costo previsto è di 3.500 euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto