Fabio Natale ha 25 anni ed è originario di Santeramo in Colle, comune di quasi 27mila abitanti della città metropolitana di Bari, nonché "capitale del salotto" in quanto hanno sede le Industrie Natuzzi e città della carne di cavallo. Alcuni anni fa ha prodotto un brano presso una delle più famose e importanti etichette di Musica elettronica, la Just Entertainment. Ha conseguito l'attestato Apple per l'utilizzo di uno dei software più conosciuti per produrre musica, Logic Pro X. Il 25enne produttore di musica elettronica e tecnico del suono si sta laureando presso l’University of West Scotland con filiale a Bari presso l'Accademia musicale e studio di registrazione Mast.

La mission di quest'ultima è offrire servizi di qualità nel settore musicale: dalla didattica certificata ed internazionale alla migliore qualità per produzioni e registrazioni audio e video.

Il nuovo metodo didattico di Natale

Fabio Natale ha inventato un nuovo metodo didattico che può essere utilizzato, in particolar modo, dagli addetti del settore, vale a dire i producer e i tecnici audio. Chi sono i producer? Per chi non lo sapesse, non sono né deejay né produttori discografici, ma nell'ambito della musica sono tutti coloro che realizzano, arrangiano ed eseguono brani musicali tramite strumentazione di tipo elettronico e, quasi sempre, un computer. Il progetto di Fabio Natale si chiama Produci Mixando. Che cos'è? Perché è stato realizzato? Qual è lo scopo? Ho chiesto direttamente al fautore di questo lavoro per chiedere delucidazioni in merito all'utilità e alla validità di questo metodo didattico, che può rappresentare un vero e proprio enigma per chi non è del mestiere.

L'utilità di Produci Mixando

Natale ha inventato questo metodo che consente di offrire alcune linee guida universali, che possono essere applicate dai producer e tecnici audio per qualsiasi genere musicale con l'intento di sviluppare un proprio metodo di lavoro. Le fondamenta di questo progetto, che sarà presto disponibile su Amazon, si poggiano sulla produzione di procedure standard per la lavorazione di materiale audio e sul missaggio e mastering mediante una sessione multitraccia. Perché i producer e tecnici audio principianti devono utilizzare questo metodo? A questa mia domanda, l'emergente e promettente produttore di musica elettronica e tecnico del suono Fabio Natale ha risposto: 'Uno dei principali motivi che mi ha spinto a scrivere questo metodo è la lingua italiana poiché nella nostra lingua non ci sono metodi del genere in quanto sono tutti scritti in inglese. Pertanto se hai una buona conoscenza della lingua inglese e di termini tecnici allora va bene, ma se il produttore o tecnico del suono non avesse queste conoscenze di base? Un altro motivo è quello di renderlo il più semplice possibile con dei concetti base - ha continuato Natale -, che persino un bambino potrebbe comprendere.

Il terzo motivo è legato al numero sempre più maggiore di video tutorial presenti su internet: molto spesso vengono realizzati da persone che si improvvisano produttori o tecnici. Quindi chi mi dice che quello che insegnano nei video tutorial può essere utile al 100% a chi lo sta guardando?'.