L'Inter da ieri pensa ad un nuovo colpo di Calciomercato in attacco. Infatti Massimo Moratti vuole fare un regalo degno di nota al nuovo tecnico neroazzurro Walter Mazzarri. Il regalo in questione si chiama Samuel Eto'o, attaccante camerunense dell'Anzhi (formazione russa). Il calciatore come ben si può ricordare è stato uno dei grandi protagonisti della cavalcata trionfale dell'Inter del triplete.

Un gran giocatore che permetterebbe alla squadra nerazzurra di fare un grandissimo salto di qualità, sia sotto il punto di vista della tecnica individuale, sia sotto il punto di vista dello spessore che ha il calciatore.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Infatti Eto'o potrebbe benissimo aiutare i due nuovi acquisti dell'Inter Icardi e Belfodil a crescere sotto tutti i punti di vista. Vediamo comunque nel dettaglio le reali possibilità di vedere Samuel Eto'o di nuovo con la maglia nerazzurra:

Il caso è uscito circa due giorni fa: l'attaccante camerounense è stato scaricato dall'Anzhi in quanto la formazione russa non ha più contante per assicurare al calciatore uno stipendio netto di ben dieci milioni di euro all'anno.

Dunque hanno richiesto ad Eto'o di trovasi una nuova squadra. Il problema nasce quando il calciatore richiedi di essere ceduto a costo zero e a questo punto l'Anzhi si ribella: il calciatore non si svincola e dovrà essere pagato una cifra intorno ai dieci milioni di euro (anche qualcosa meno). Dunque ad oggi è guerra fredda tra il calciatore e il suo club di appartenenza e non è detto che si Eto'o a non vincere la battaglia.

Nodo ingaggio Eto'o – Inter

Sistemata anche questa situazione ci sarà bisogno di trovare un accordo per quanto concerne l'ingaggio: chiaramente l'Inter non può permettersi dieci milioni di euro all'anno da dare al calciatore e vorrebbe offrirgliene circa tre-quattro all'anno. Dunque si continuerà a trattare, anche se sono molte le squadre in europa che sognano di vedere Eto'o con la loro rispettiva maglietta.