L'Inter è attiva sul mercato: infatti Massimo Moratti insieme a Branca e Mazzarri stanno escogitando delle operazioni importanti per questo finale di Calciomercato, in attesa di Thohir. E' proprio il thailandese che può cambiare marcia al mercato neroazzurro, ma sembra che la trattativa possa andare per lunghe: l'obiettivo è quello di chiudere prima della fine del calciomercato, ovvero il due di settembre, ma le problematiche da risolvere non sono poche.

Tornando al mercato, ai neroazzurri mancano ancora almeno un giocatore per reparto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Nel reparto arretrato Moratti è vicinissimo all'ingaggio di Wallace, giovane terzino destro promettente classe '94 del Chelsea. Oltre a questo elemento però Mazzarri ha richiesto al Presidente un centrale difensivo, vista la cessione di Silvestre al Milan: il primo nome sul taccuino degli uomini mercato neroazzurri è quello di Dragovic, ma il Basilea richiede troppo denaro per il giocatore.

Invece la nuova trattativa può essere quella che porta ad Astori, anche se costa troppo, e Paletta, difensore del Parma.

A centrocampo in questo momento sono rivolti gli sguardi di tutta la dirigenza: infatti manca un giocatore di qualità in mezzo al campo e pare che l'Inter lo abbia trovato in Taider, mediano classe '92. Il giocatore ha una valutazione però di ben quindici milioni di euro ma il prezzo si può trattare e dunque questa trattativa potrà essere messa in cassaforte già nei prossimi giorni. Sembra tramontata invece l'idea di vedere in neroazzurro Naingollan.