Tutto su Samuel Eto'o. L'Inter ha deciso di virare forte sull'ex attaccante nerazzurro per cercare di portare alla corte di Mazzarri quel colpo da novanta che farebbe fare il salto di qualità alla compagine del presidente Massimo Moratti.

Non sarà facile strappare il sì di Eto'o poichè tutto ruota intorno alla figura di Josè Mourinho. L'allenatore del Chelsea, nonchè ex tecnico di Eto'o all'Inter, ha un grande potere sulle scelte del camerunense che potrebbe così decidere di sbarcare in Premier League.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Ad ogni modo nell'affare Eto'o non ci sono sviluppi particolari. La situazione è sempre la seguente: l'Anzhi deve svendere e il giocatore è sul mercato. Molte squadre si sono fatte avanti e l'Inter sembra essere avvantaggiata nei confronti di tutti tranne che del Chelsea vista la presenza dello Special One.

Se il camerunense non dovesse arrivare, per l'attacco sono stati fatti timidi sondaggi per Alessandro Matri, ma la trattativa sembra solo una tattica per mettere il bastone fra le ruote delle dirette rivali come Milan e Napoli.

Per il resto a Milano tutto tace. Si lavora per prestare al Parma il giovane Obi, molto richiesto dal club ducale. Per il resto il mercato dell'Inter è praticamente ultimato, anche se non si rinuncia a provare a piazzare qualche altro colpo. Si continua a lavorare con la Juve per Mauricio Isla, ma la situazione non si è ancora sbloccata. Marco Branca, inoltre, ha messo gli occhi su Juan Iturbe, gioiellino del River Plate considerato da tutti gli addetti ai lavori come il nuovo Lavezzi.