Livorno e Inter continuano a fare affari in sede di Calciomercato. Le due società sono state protagoniste di una serie di trasferimenti che hanno permesso al club livornese, neo promosso in Serie A, di rinforzare la rosa a costi contenuti. Con l'ultimo arrivo di Ruben Botta, salgono infatti a cinque i giocatori passati quest'estate dai nerazzurri ai livornesi. Un numero importante che conferma, se ce ne fosse bisogno, l'ottimo rapporto tra le due dirigenze che ha permesso la nascita di questa collaborazione.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

L'arrivo di Ruben Botta - Il centrocampista argentino 23enne ha firmato quest'oggi per il Livorno, parcheggiato in Toscana dall'Inter che al momento non può far firmare il contratto al giocatore a causa del limite di acquisti degli extracomunitari.

L'ex Tigre è stato prelevato a parametro zero ad inizio estate e al momento è in fase di recupero da un brutto infortunio rimediato sul finale della scorsa stagione che lo costringerà a restare lontano dai campi da gioco almeno fino a novembre.

Al momento l'accordo tra le due società sull'argentino è valido fino a gennaio, quando si deciderà definitivamente il futuro del centrocampista che potrebbe anche terminare la stagione a Livorno per ambientarsi alla Serie A.

Gli altri affari - L'arrivo di Ruben Botta si somma agli acquisti (tutti in prestito) del portiere Francesco Bardi (cresciuto proprio nel settore giovanile livornese prima di consacrarsi con il Novara e Under 21), del terzino Ibrahima Mbaye ed infine i centrocampisti Marco Benassi e Alfred Duncan (quest'ultimo ha fatto parte della rosa livornese che ha conquistato la promozione in Serie A).

I migliori video del giorno

Insomma, tanti affare sull'asse Inter-Livorno che ha permesso ai nerazzurri di cedere diversi giovani elementi che non avrebbero trovato spazio alla corte di Walter Mazzarri, andando a rinforzare una società amica che punterà a mantenere la categoria, dando spazio ai giovani talenti del club interista.