Ore febbrili per il mercato della Roma. Oggi è il tanto temuto giorno di Erik Lamela al Tottenham. Nonostante le smentite dell'agente il giocatore nella giornata di oggi volerà a Londra per porre la firma sul contratto che lo legherà alla squadra londinese per le prossime stagioni. La Roma perde così un pezzo importante: Lamela, fra alti e bassi, è stato un giocatore di spicco ma che non era più ben visto dalla sua tifoseria. Walter Sabatini è quindi alla ricerca di un sostituto all'altezza.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Calciomercato

I nomi caldi sul taccuino del diesse romanista sono molti. Il primo è Adem Ljajic: il giovane della Fiorentina ha praticamente rotto con il club gigliato che l'ha messo sul mercato.

La Roma non molla e spera di strappare al più presto il "si" del giocatore. Ci sarebbe già un accordo sull'ingaggio (1,8 milioni), ma non ancora quello fra Ljajic e la società.

La Roma tiene in piedi anche tutte le altre trattative: lo scambio fra Gilardino e Borriello sembra ancora fattibile, ma se ne riparlerà verso la fine del mercato. Piacciono anche Demba Ba del Chelsea e l'ex Napoli Sosa ora al Metalist del Papu Gomez. Un po' più fredda è la pista che porta a Hernandez del Palermo, anche se la Roma non cede con il pressing. 

La Roma è intenzionata ad inserirsi nella trattativa per Sakho, già richiesto dal Milan. Il giocatore ha rotto con il Psg ed è ora sul mercato: news sulle trattative sono attese nelle prossime ore. Garcia, infine, ha chiesto il giovane Thaouvin al Lille, suo pupillo durante lo scorso campionato. 

Sul fronte cessioni il Tottenham sembra aver mollato Pjanic ma si è fatto avanti per Federico Balzaretti.

I migliori video del giorno

Proposto alla Roma uno scambio con Benoit Assou-Ekotto. Il Sunderland ha richiesto Bradley, ma la Roma ha chiuso la porta in faccia alla squadra di Di Canio.