Il nuovo Catania del confermatissimo Rolando Maran è una squadra molto collaudata e quadrata che certamente non sarà facile da battere per nessuna delle altre squadre, anche quelle più blasonate che puntano allo scudetto, specialmente al Massimino. La gran parte della rosa è uguale allo scorso campionato, tre sono stati i pezzi pregiati venduti: Marchese e Lodi al Genoa e il "papu" Gomez al Metalist, ma sono stati degnamente sostituiti, almeno sulla carta.

Gli altri pezzi pregiati della rosa a disposizione di Maran resteranno almeno un altro anno; Almiron, Spolli, Barrientos e Berghessio saranno il perno del nuovo Catania.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

L'attaccante argentino nelle ultime ore è stato richiesto dalla Lazio, che ha proposto uno scambio con Libor Kozak. Il Catania ha però rigettato al mittente l'offerta e ha ufficialmente tolto dal mercato Berghessio.

Un'altra punta argentina, Maxi Lopez, costituisce, invece, un vero e proprio caso tra i rosso - azzurri. Il biondo centravanti, quest'anno in prestito alla Sampdoria, è rientrato alla base con l'intenzione di andare via di nuovo, ma non ha ancora trovato un club disposto a prenderlo. Nelle ultime ore è saltato un accordo con un club arabo e Torino e Genoa sono sempre sull'attenti, ma non hanno avanzato offerte concrete. Staremo a vedere da qui al 2 settembre quali saranno le mosse del club etneo sul mercato sia in entrata sia in uscita.

Nel frattempo, questa sera, alle 21 a Olbia il Catania sarà impegnato in un'amichevole contro il Cagliari, avversaria diretta per la salvezza, obiettivo minimo stagionale ma che resta il primo obiettivo da raggiungere per gli etnei. Per Maran sarà l'occasione di vedere all'opera i nuovi acquisti, Tachtsidis su tutti, contro un avversario molto probante.

I migliori video del giorno