Tutto facile per l'Inter che nel terzo turno di Coppa Italia, davanti al proprio pubblico, inizia bene la sua stagione, battendo sonoramente il Cittadella. Buono l'esordio  del tecnico nerazzurro Mazzarri, che si presenta in campo con il classico 3 - 5 - 2. Il Cittadella risponde invece con un insolito 4 - 4 - 1 - 1.

La prima azione della gara è di Palacio. L'argentino, palla al piede, si fa largo in area da sinistra tra un nugolo di avversari e tira, ma il pallone si infrange sull'esterno della rete.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

L'Inter insiste in avanti, ma il centrocampo è ben presiedato dal Cittadella che aggredisce i nerazzurri, che provano a farsi pericolosi, sfruttando le corsie laterali.

Al 14' Alvarez serve Nagatomo, cross immediato in area per Icardi, ma Di Gennaro anticipa l'attaccante nerazzurro.

Passano tre minuti e l'Inter si porta in vantaggio con Jonathan che di testa conclude a rete dopo una splendia azione partita da Alvarez e suggerimento di Guarin.

Al 20' il Cittadella reagisce con Di Roberto, ma il suo tiro da lontano è parato da Handanovic, con un giocatore ospite in netto fuorigioco. Un minuto dopo, grande occasione da gol per i nerazzurri con Alvarez che impegna di testa Di Gennaro su perfetto cross di Palacio

Ancora Ricky " Meraviglia" protagonista pochi minuti dopo, che serve in verticale in area Palacio che viene però anticipato dal portiere. Al 30' Palacio viene messo giù in area da Pecorini. Calcio di rigore ed espulsione  per il difensore per fallo commesso come ultimo uomo. Dagli undici metri trasforma Palacio con un tiro angolatissimo. Al 31' ancora lo stesso giocatore sfiora il gol con un diagonale, dopo una combinazione Cambiasso - Jonathan.

I migliori video del giorno

Al 40' Dumitru, sfrutta un disimpegno errato di Jesus e tira, ma Handanovic para in angolo.

Nella ripresa l'Inter va vicino al  gol: Guarin serve al limite Jonathan (buona la sua prova), gran tiro e pronta risposta del portiere che devia in angolo. Al 58' Jonathan serve Guarin pallone delizioso in verticale in area per Palacio che non perdona. (3 a 0).  Al 62' arriva  anche la quarta rete. A realizzare è Ranocchia da pochi passi su angolo di Jonathan. Dopo pochi minuti, Mazzarri cambia l'assetto tattico dell'Inter, Campagnaro viene sostituito da Pereira. La squadra gioca con il 4- 4 - 2.

Al 66' Di Roberto in contropiede si libera di Ranocchia e prova con un grande diagonale, ma Handanovic neutralizza. All'81 Nagatomo serve Belfodil in area, che viene però anticipato dalla pronta uscita di Di Gennaro. All'85' Icardi (infortunio alla caviglia) deve abbandonare il campo. Le due squadre chiudono così la gara in dieci uomini. L' Inter si qualifica. Prossima gara dei nerazzurri in Coppa Italia con il Trapani.



Inter - Cittadella  4 - 0; Marcatori: 17' Jonathan, 30'' Palacio (rig), 58' Palacio, 62' Ranocchia.

Inter: Handanovic, Campagnaro (64' Pereira), Ranocchia, J. Jesus, Jonathan, Cambiasso, Guarin, (59' Kovacic), Nagatomo, Alvarez, Palacio, (59' Belfodil) Icardi. All: Mazzarri.

Cittadella: Di Gennaro, Marino, Pellizzer, Coly, Pecorini, Paolucci, La Camera, Di Roberto, (78' Busellato) Lora, (53' Perez) Dumitru, Minesso (34' Sosa). All: Foscarini.

Arbitro: Irrati di Pistoia. Note: spettatori: 17.382. Espulso al 29' pt. Pecorini per fallo da ultimo uomo commesso su Palacio in area. Ammoniti: Pellizzer ( C ), Pereira, Jesus ( I ).