Massimo Moratti lascerà la presidenza dell'Inter, dopo ben 18 anni alla guida della società nerazzurra: salvo improbabili intoppi dell'ultim'ora, il nuovo patron interista sarà il magnate indonesiano Erick Thohir, intenzionato già da qualche mese ad acquisire la maggioranza del club.

Nonostante il rapporto tra i due imprenditori sia buono, Moratti chiede importanti garanzie a Thohir al fine di evitare brutte sorprese in futuro al popolo nerazzurro; l'attuale numero uno dell'Inter stringerà un patto con l'indonesiano che prevede un impegno gravoso e a lungo termine da parte dell'ex socio dei Philadelphia 76ers.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Questa sorta di contratto conterrà anche una caratteristica fondamentale: se Thohir intendesse cedere la società, Moratti avrà diritto ad una prelazione per ritornare alla carica di presidente.

Intanto, secondo quanto ha riferito questa mattina la "Gazzetta dello Sport", la chiusura della trattativa dovrebbe avvenire a fine ottobre, quando ci sarà l'assemblea dei soci che dovrà approvare il bilancio del primo semestre del 2013. Già domani, però, è in programma un Cda che potrebbe definire le operazioni da svolgersi nelle prossime settimane.

Nonostante Moratti abbia deciso di vendere, questa clausola pro-Inter dimostra per l'ennesima volta il suo grande attaccamento nei confronti dei colori nerazzurri, che sicuramente non potrà mai dimenticare.

I sostenitori dell'Inter aspettano con ansia l'evolversi della situazione e sperano che questo storico cambiamento possa portare la compagine di Mazzarri il più in alto possibile nei prossimi anni.