Il Calciomercato dell'Inter è pronto a vivere una svolta decisiva. Entro pochi giorni infatti o al più tardi entro il mese di settembre sarà ufficializzato l'entrata in società di Erick Thohir. Sembra dunque essere giunta al termine la telenovela che ha accompagnato tutti i tifosi della Beneamata in questa calda estate 2013, fatta di tweet e "fuorigiri" vari, una volta orchestrati dall'imprenditore indonesiano, un'altra volta dallo stesso patron dei nerazzurri. L'affare si farà, è tutto pronto, così come anche le cifre.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Quando Erick Thohir entrerà nell'organigramma dell'Inter non è dato ancora saperlo, sebbene il cerchio si debba stringere al mese appena iniziato. Con che percentuale l'imprenditore travolgerà la società nerazzurra invece si sa, o almeno in modo del tutto approssimativo.

A dircelo è proprio lui, Massimo Moratti, il quale secondo quanto dichiarato nella giornata di ieri da Massimiliano Nebuloni per Sky acquisterà tra il 30 ed il 70% delle quote societarie del club interista.

Questo quanto detto dal presidente dell'Inter nel corso dell'ultimo CdA tenutosi alcuni giorni fa. Moratti ha inoltre aggiunto che la cessione delle quote è ad un passo. E' ragionevole dunque pensare e credere che Erick Thohir possa arrivare a Milano proprio a settembre, mese che all'inizio della lunghissima telenovela era stato messo al vertice delle preferenze da diversi addetti ai lavori, gli stessi che credevano come un ingresso dell'investitore straniero nel bel mezzo della finestra di calciomercato fosse privo di senso.

E così l'Inter avrà finalmente Erick Thohir. Alla buon'ora potrebbero esclamare alcuni tifosi nerazzurri, rimasti parzialmente delusi per l'immobilismo di Marco Branca e Ausilio in questa finestra di calciomercato, dove bene o male tutte le grandi si sono rinforzate e hanno avuto le loro giornate da Oscar, e ci riferiamo agli acquisti di Carlos Tevez, Gonzalo Higuain, Ricardo Kakà e Mario Gomez, destinati a spostare inesorabilmente l'asticella di uno o due gradini sopra di quanto non fosse lo scorso anno.

I migliori video del giorno