Il Calciomercato della Fiorentina ha consentito di allestire una rosa che non ha nulla da invidiare a quelle degli altri sodalizi candidati alla conquista dello scudetto. Inoltre, come ciliegina sulla torta, è anche arrivato il rinnovo di Vincenzo Montella che ha dunque deciso di sposare in pieno il progetto del club gigliato al quale si è legato fino al 2017 per un ciclo che si spera vincente e pieno di soddisfazioni. L'obiettivo della società toscana è quello di ritornare a lottare per la conquista dello scudetto senza trascurare l'impegno in Europa League che i vertici viola hanno dichiarato di voler onorare nel miglior modo possibile.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

I movimenti in entrata – La partenza di Jovetic è stata compensata con quello che è stato senz'altro il grande colpo del mercato viola vale a dire l'ingaggio di Mario Gomez dal Bayern Monaco.

Il bomber tedesco ha lasciato i campioni d'Europa per rilanciarsi in una piazza ambiziosa come Firenze e affiancherà in avanti Giuseppe Rossi che è stato acquistato a Gennaio ma che tornerà a calcare i campi di gioco solo in questa stagione dopo una lunga sequenza di infortuni. Il centrocampo potrà contare sull'esperienza di Massimo Ambrosini, al quale il Milan non ha rinnovato il contratto, mentre le corsie esterne del centrocampo potranno contare sull'abilità di Joaquin e sull'entusiasmo di Oleksandr Iakovenko e Marcos Alonso.

La stella – Il giocatore più atteso nella stagione alle porte è senza dubbio Mario Gomez che va a rinverdire la tradizione dei grandi centravanti che hanno militato nel club viola nel corso degli anni. L'attaccante teutonico ha dimostrato nel Bayern Monaco le sue qualità e i tifosi viola si aspettano le reti che dovrebbero consentire alla loro squadra del cuore di competere per tutti gli obiettivi stagionali.

I migliori video del giorno

Gomez è una punta completa, che può andare a segno in tutti modi e fare reparto da solo grazie alla potenza che può esprimere sul terreno di gioco. Questa caratteristica del gioco di Gomez potrà consentirgli di aprire varchi invitanti che potranno essere sfruttati dagli inserimenti dei suoi compagni di squadra.

Acquisti: Mendoza Marcos Alonso (difensore, svincolato, Bolton), Massimo Ambrosini (centrocampista, svincolato, Milan), Marko Bakic (centrocampista, risoluzione comproprietà, Torino), Mattia Cassani (difensore, fine prestito, Genoa), Mario Gomez (attaccante, definitivo, Bayern Monaco), Oleksandr Iakovenko (centrocampista, svincolato, Anderlecht), Josip Ilicic (attaccante, definitivo, Palermo), Sanchez Rodriguez Joaquin (centrocampista, definitivo, Malaga), Ryder Matos (attaccante, fine prestito, Bahia), Gustavo Adolfo Munua Vera (portiere, svincolato, Levante), Ante Rebic (attaccante, definitivo, RNK Spalato), Haris Seferovic (attaccante, fine prestito, Novara), Juan Manuel Vargas (centrocampista, fine prestito, Genoa).

Cessioni: Mattia Cassani (difensore, prestito, Parma), Mounir El Hamdaoui (attaccante, prestito, Malaga), Stevan Jovetic (attaccante, definitivo, Manchester City), Adem Ljajic (attaccante, definitivo, Roma), Cristian Llama (difensore, fine prestito, Catania), Haris Seferovic (attaccante, definitivo, Real Sociedad), Mohamed Sissoko (centrocampista, fine prestito, Paris Saint Germain), Luca Toni (attaccante, svincolato, Verona), Emiliano Viviano (portiere, fine prestito, Palermo).

Probabile formazione (3-5-2): Neto; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Savic; Cuadrado, Borja Valero, Pizarro, Aquilani, Pasqual; Rossi, M. GOMEZ. Allenatore: Vincenzo Montella (confermato).