E' necessario un ripasso delle azioni salienti per chi non ha visto la partita Milan-Napoli del 22 settembre 2013, posticipo della 4 giornata di Serie A, poi procederemo con un bel pò di critiche per tutti. A volte le dichiarazioni degli allenatori nel post partita sono troppo buoniste e non sempre si ammettono certi errori, ma vogliamo poi parlare di certi giocatori che ancora fanno gli stessi errori dopo anni di carriera calcistica in Serie A e non solo? Eppoi c'è sempre l'arbitro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Devastante la squadra di Benitez nei primi 10 minuti, Behrami si mangia un gol fatto tutto solo davanti ad Abbiati. Higuain spiazza Abbiati ma fallisce di poco la mira, infine Britos quasi litiga con Hamsik per chi deve segnare, ma lo fa lui, 7 giocatori del Milan guardano inebetiti pallone e farfalle.



Poi si svegliano i rossoneri, diciamo pure solo Balotelli che facciamo prima, Reina si oppone al suo rasoterra al 10°, poi trema su una punizione di pochissimo fuori al 12° sempre di Supermario, poi ancora l'attaccante del Milan alla conclusione neutralizzata dal portiere dei partenopei.

Mentre Hamsik fa lo spettatore e Insigne pure, i rossoneri dominano ma non concretizzano. Parte il secondo tempo, ancora una volta entra in campo solo il Napoli mentre il Milan guarda, Higuain insacca al 54° e Abbiati fa una mezza paperella.

Che succede? I rossoneri si svegliano di nuovo, sempre 10 minuti dopo essere entrati in campo, ma qualcuno li avverte quando l'arbitro fischia l'inizio del tempo? Il copione è sempre lo stesso: Balotelli vs Reina. Al 61° Mario si parare il rigore (un po' centrale), ma la sfida continua...Al 66° il portiere para su Balo, al 71° è la traversa a fermare Supermario, al 76° super parata di Reina, sempre su Balotelli.

I migliori video del giorno

Pandev sbaglia un gol fatto nel finale e arriva il gol al 92° pazzesco di Balotelli a giro, stavolta Reina ammira impalato, ma il match finisce.

Partiamo dall'arbitro per dovere di cronaca, due rigori netti negati al Milan, Zuniga frana su Poli e Mesto aggancia il piede di Balotelli, va bene così, tanto Reina li avrebbe parati!?!? Fine partita e doppio giallo a Supermario per proteste, colpevole l'arbitro, cattivo Behrami, ma Supermario meglio taccia ogni tanto.

Passiamo agli allenatori, Allegri ha capito che la sua difesa da 4 anni prende l'80% dei gol subiti di testa? Un pò di scuola è capace di farla specie a Mexes e Zapata (non che gli altri siano esenti da colpe)? Stendiamo un velo pietoso sul mercato del Milan, si cercano sempre attaccanti quando il problema principale è la difesa, mah!

Qualcosa anche su Benitez, come si fa a tenere in campo un Insigne che era visibilmente stanco dopo la Champions e incapace di arginare le ripartenze rossonere? Non parliamo di Hamsik, Benitez ha dimenticato di dirgli quale dovesse essere la sua posizione, è stato il miglior spettatore in campo.

In conclusione, il Milan crea almeno 6 palle gol nitide e schiaccia il Napoli per 70 minuti, peccato che nei venti restanti becca due rete da pollo. Balotelli un predicatore nel deserto, ha salvato tante volte i rossoneri l'anno scorso che gli si può perdonare un rigore su 22 sbagliato. Reina incantatore di serpenti, Higuain micidiale e cinico, difese assenti, nessuna parata di Abbiati, forse mezza e pure sbagliata nel finale, alla fine come dire che il risultato di Milan-Napoli non sia stato bugiardo?