Ormai si fa il conto delle ore in vista del derby di Roma. Una sfida ovviamente molto sentita dalle due squadre e dalle due tifoserie: nessuno vuole perdere e non solo perchè in palio ci sono tre punti. Qui c'è in ballo anche la supremazia cittadina. La Roma di Rudi Garcia finora è andata ben oltre le aspettative, vincendo tre partite su tre.

Adesso però viene la gara più difficile, quella contro una Lazio che solo qualche mese fa, a maggio, superò i rivali giallorossi nella finale di Coppa Italia grazie ad un gol di Lulic.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Grande voglia di riscatto per Totti e compagni, che punteranno a vincere la quarta partita di fila.

Ma con quale formazione? Rudi Garcia non dovrebbe cambiare molto rispetto alle ultime uscite, forse addirittura niente.

Del resto non esiste il detto che afferma "squadra che vince non si cambia"?

E così l'unico a "rischiare" il posto è il terzino sinistro Balzaretti, apparso in affanno contro il Parma, che si troverebbe di fronte l'uomo più in forma della Lazio, ovvero Candreva. Garcia potrebbe magari optare per l'inserimento di Torosidis al suo posto. Oppure puntare su Dodò, che però si è dimostrato fragile in fase difensiva. Per il resto tutti confermati, con il centrocampo formato da De Rossi, Strootman e Pjanic chiamato a fare la differenza. In attacco Totti e Florenzi sono sicuri di una maglia, l'ultimo posto disponibile dovrebbe essere affidato ancora una volta a Ljajic.

Ricapitolando, ecco la probabile formazione giallorossa: De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti (Torosidis); Strootman, De Rossi, Pjanic; Florenzi, Totti, Ljajic.

I migliori video del giorno

In panchina diverse alternative, Marquinho e Borriello su tutti, pronte a dare il loro contributo in questa partita così importante.