Una Juventus sotto tono e priva del giusto mordente ha pareggiato in casa allo Juventus Stadium col risultato di 2 - 2 contro la squadra turca del Galatasaray. Nella seconda gara della fase a gironi della Champions League, gruppo B, gli uomini di Antonio Conte, non hanno espresso un calcio redditizio nè tantomeno spettacolare. Si è giocato a fasi alterne, e lo spettacolo è stato più una prerogativa della squadra turca che di quella juventina.

Infatti, i turchi, guidati dal tecnico italiano Roberto Mancini, hanno giocato senza timori riverenziali e fino a metà della ripresa vincevano la gara per 1-0, grazie ad una segnatura di Drogba, su clamoroso errore difensivo di Bonucci, forse il peggiore in campo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Ma la sorte benevola (chiamiamola cosi), ha dato una grossa mano ai bianconeri, che su rigore (molto dubbio) concesso dall'arbitro ungherese Viktor Kassai, per un dubbio fallo del difensore turco Zan su Quagliarella, riuscivano a pareggiare con Vidal, per poi portarsi immeritatamente in vantaggio con lo stesso  Quagliarella che realizzava di testa, su assiste pregevole di Andrea Pirlo, la rete del momentaneo 2-1.

Ma il Galatasaray non dermodeva e riusciva a pareggiare più che meritatamente, con una bella rete siglata quasi allo scadere da  Bulut, su assist smarcante di Drogba, forse il migliore dei suoi.

Il pareggio ottenuto consente al Real Madrid, di issarsi in testa al Girone B, con 6 punti (stupenda la vittoria ottenuta contro il  Copenhagen per 4-0), mentre la Juventus è seconda con appena 2 punti. Seguono Galatasaray e Copenhagen con un punto.

Da segnalare gli infortuni, accorsi, agli juventini Mirko Vucinic e a  Stephan Lichtsteiner che molto probabilmente salteranno la sfida di campionato contro il Milan.

Didier Drogba, attaccante del Galatasaray, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni, dopo il pareggio ottenuto in Champions League, contro la Juventus. Ecco quanto dichiarato ai microfoni di uefa.com: "Sono soddisfatto,perché dopo essere andati in svantaggio 2-1 abbiamo reagito bene, trovando subito il gol.

I migliori video del giorno

Credo però che se avessimo giocato con la difesa più alta saremmo riusciti a conservare il vantaggio in maniera migliore. La Juve giocava in casa e aveva l'appoggio dei suoi tifosi, era normale che prima o poi segnasse e infatti è andata così. Mi piace molto [il modo di giocare di Paul Pogba]. E' il futuro del calcio francese. Il fatto che giochi con regolarità con la Juve e nel campionato italiano, con un rendimento sempre buono, significa che è un calciatore concreto e umile".

Il Tabellino di Juventus-Galatasaray 2-2

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci (68' Llorente), Chiellini; Lichtsteiner (46' Isla), Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Vucinic (26' Quagliarella). All.: Conte

Galatasaray (4-3-1-2): Muslera; Ebouè, Kaya (25' Zan), Chedjou; Riera (61' Amrabat), Felipe Melo; Inan, Balta, Sneijder (74' Umut Bulut); Bruma, Drogba. All.: Mancini

Arbitro: Viktor Kassai (Ungheria)

Marcatori: 36' Drogba, 88' Bulut (G), 78' Vidal, 87' Quagliarella (J)

Ammoniti: Muslera, Zan (G),