Questo pomeriggio al Bentegodi si gioca Chievo-Fiorentina, match della nona giornata di campionato. Per Sannino una prova da dentro o fuori, perché una sconfitta contro i viola significherebbe per il tecnico dei clivensi esonero certo. La situazione in classifica è disperata. Dopo otto giornate sono soltanto quattro i punti conquistati dai veneti. Peggio ha fatto soltanto il Bologna, fermo a tre punti.

La salvezza è ancora a portata di mano, dal momento che il ritardo del Catania è di una sola lunghezza, ma un nuovo ko interno sarebbe mal digerito dalla dirigenza.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Per questo Sannino è costretto a vincere se vuole salvare la panchina e proseguire la sua avventura a Verona. L'impresa però è delle più complicate considerato che l'avversario che arriva al Bentegodi è reduce dalla vittoria di sette gironi fa contro la Juventus, ed è una delle squadre più in forma del campionato.

L'ex tecnico di Varese e Siena si affida nuovamente al 3-5-2. Il Chievo si presenta alla sfida contro la Fiorentina senza gli squalificati Rigoni e Sardo, oltre all'indisponibile Dainelli. Non figurano nella lista dei convocati nemmeno Aldrovandi e Calello. Sarà Hetemaj a sostituire Rigoni, mentre Frey e Dramè correranno sugli esterni. In attacco prosegue il ballottaggio tra Pellissier e Thereau. Favorito il francese rispetto al capitano per un posto al fianco di Alberto Paloschi. 

Non ha di questi problemi invece Vincenzo Montella, che potrà nuovamente contare sul goleador Giuseppe Rossi in avanti. Al fianco dell'attuale capocannoniere della Serie A giocherà lo spagnolo Joaquin. A centrocampo il tecnico dei toscani dovrà fare ancora a meno di Ambrosini, infortunato, ma potrà comunque contare sulla regia di Pizarro e la tecnica di due giocatori come Aquilani e Borja Valero.

I migliori video del giorno

Sulle corsie laterali agiranno Cuadrado e Pasqual. In difesa Montella conferma la difesa a tre con Roncaglia, Rodriguez e Savic. Fiducia anche a Neto dopo le brillanti prestazioni offerte di recente dall'estremo difensore sudamericano.

Nonostante il Chievo scenderà sul terreno di gioco con il coltello tra i denti determinato a salvare la panchina del proprio allenatore, il pronostico resta favorevole agli ospiti. La Fiorentina non è intenzionata a fare sconti, sopratutto in questo momento dove tutto sembra riuscirle al meglio. Una vittoria oggi al Bentegodi degli ospiti è più che probabile. In alternativa al segno due consigliamo anche la giocata no goal, dati i numerosi problemi in fase offensiva evidenziati dai veneti nelle giornate precedenti.

Per finire una breve guida per vedere la partita in streaming sul proprio computer, oppure anche su dispositivi quali smartphone e tablet. La condizione necessaria è quella di essere abbonati Sky e Mediaset Premium, ai quali è concessa la visione in esclusiva dell'incontro, sia in tv che in mobile, collegandosi ai siti SkyGo e Premium Play, oppure scaricando le relative app gratuite col proprio tablet o smartphone.