Il magnate indonesiano Erick Thohir è ormai ad un passo dal divenire l'azionista di maggioranza dell'Inter; nella giornata di oggi, infatti, verranno apposte definitivamente le firme sui contratti che sanciranno il passaggio del 70% delle quote del club milanese al nuovo acquirente.

Il presidente Massimo Moratti, che nei giorni scorsi aveva parlato di accordo imminente, è dunque pronto a farsi da parte, pur mantenendo all'interno del CdA alcuni membri della famiglia che, negli ultimi 18 anni ha deciso le sorti del club nerazzurro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

L'operazione si aggira intorno ai 250-300 milioni di euro e consentirà a Thohir di entrare in possesso del 35% delle quote di maggioranza della società, pari al 50% del capitale stanziato per dare vita alla Newco veicolata per l'avvio della transazione.

Lo scambio di firme, che dovrebbe avvenire nel pomeriggio, sancirà dunque l'ufficialità di un passaggio di proprietà annunciato ormai da diverse settimane, ma che solo nelle ultime ore ha subito l'accelerazione decisiva: i tifosi nerazzurri attendono il comunicato congiunto con tutti i dettagli dell'operazione.

Erick Thohir, dal canto suo, arriverà a Milano non prima della fine del mese, forse in tempo per l'assemblea dei soci programmata per il 29 ottobre, quando verranno presentati ufficialmente i nuovi membri e definito il nuovo CdA.

Quella di oggi, salvo imprevisti dell'ultima ora, dovrebbe quindi essere una giornata storica per l'Inter e per tutti i suoi sostenitori, che si augurano di rivivere assieme al nuovo proprietario i successi della gestione Moratti.