L'ottavo turno della Serie A, che va in scena nel weekend, si aprirà subito con un big match, quello tra Roma e Napoli. Una partita che mette in palio il primato, visto che i giallorossi al momento sono al comando a punteggio pieno, mentre la squadra di Benitez segue a due punti. Il dato più sorprendente finora è la difesa blindata della squadra di Garcia, che ha subito solo una rete in sette partite.



Sabato invece sono due gli anticipi: Cagliari-Catania mette in palio punti pesanti per la salvezza, Milan-Udinese vale molto per i rossoneri di Allegri, apparsi in difficoltà nelle ultime uscite.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Il tecnico per questo match recupera dei giocatori importanti, come ad esempio Kakà.

Il programma domenicale si apre con Atalanta-Lazio, lunch match delle 12.30.

Partita aperta a qualsiasi risultato. La gara più importante della domenica però si gioca a Firenze, dove i viola di Montella cercheranno di mettere al tappeto la Juventus. Anche questo match è davvero da tripla, le emozioni non mancheranno. Nelle altre sfide spicca quella tra Verona e Parma: un altro successo degli scaligeri proietterebbe la squadra di Mandorlini nei primissimi posti della classifica. Chiuderà la lista degli incontri in programma il posticipo Torino-Inter, con i nerazzurri di Mazzarri di fatto obbligati al successo per restare a contatto con le prime.

Questo il programma dell'ottava giornata di serie A: Roma-Napoli (venerdì ore 20.45), Cagliari-Catania (sabato ore 18), Milan-Udinese (sabato ore 20.45), Atalanta-Lazio (domenica ore 12.30), Fiorentina-Juventus (domenica ore 15), Genoa-Chievo (domenica ore 15), Livorno-Sampdoria (domenica ore 15), Sassuolo-Bologna (domenica ore 15), Verona-Parma (domenica ore 15), Torino-Inter (domenica ore 20.45).

I migliori video del giorno

Classifica: Roma 21, Napoli e Juventus 19, Inter 14, Verona 13, Fiorentina 12, Lazio 11, Udinese 10, Torino, Parma e Atalanta 9, Milan e Livorno 8, Cagliari 7, Genoa e Catania 5, Chievo 4, Sampdoria e Bologna 3, Sassuolo 2.