L'ottava meraviglia di Roma è cosa fatta, e solitamente vuol dire scudetto. Le inseguitrici arrancano dietro mentre la squadra di Garcia stritola tutto ciò che trova davanti. Unico neo di una splendida serata l'infortunio di Capitan Totti. Ma la Roma vista all'Olimpico sembra non curarsene.

Roma (4-3-3)

De Sanctis :6,5 Ipnotizza Pandev costringendolo restando in piedi non cadendo nel trabocchetto delle mille finte.

Maicon 6 Meno brillante del solito, ma veniva dall'infortunio, dalla sua parte Insigne cliente difficile.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Benatia 7,5 Grande senso della posizione, con lui la difesa colabrodo dello scorso anno è diventata insuperabile.

Castan 6,5 Con il compagno di reparto da solidità a tutta la squadra, anche Higuain sbatte su di lui.

Dodò 6,5 Schierato a sorpresa fornisce tanta spinta alla manovra.

Pjanic 9 Gioiello. Dà la vittoria alla Roma con una naturalezza disarmante, spietato dal dischetto, fenomenale la punizione.

De Rossi 7,5 Altra prestazione maiuscola di capitan futuro, il grande salvataggio del primo tempo vale un gol.

Strootman 7 Altra grande prestazione del centrocampista olandese che fa scomparire dal campo Behrami.

Florenzi 7 Stavolta non segna, ma con il suo cross propizia il rigore che spiana la strada alla Roma.

Totti 6 Esce alla mezzora per infortunio, fa in tempo a deliziarci con un magico tacco che mette Gervinho in porta.

Gervinho 6,5 Meno lucido del solito sotto porta spreca molto, ma costruisce anche molto sfruttando la sua corsa.

Borriello (dal 33 pt) 6 Entra per il capitano e procura il rigore e l'espulsione di Cannavaro.

I migliori video del giorno

Ljaljc ( dal 12° St) 5 Entra nella ripresa, ma non morde mai la difesa napoletana in affanno. Rimandato.

Marquinho ( dal 36° st) S.V. Entra per controllare la partita. Onesto lavoro.

All.: Garcia 8 Ha costruito una corazzata che attualmente attua il miglior gioco in Italia, 8 su 8 è roba da scudetto.

Napoli (4-2-3-1):

Reina 6 Sorpreso sulla punizione di Pjanic, per il resto incolpevole nella disfatta.

Maggio 5 Patisce le accelerazioni di Gervinho, fuori partita.

Albiol 5 Sbaglia tanti palloni, si aggrappa a Britos, poi entra Cannavaro e anche lui deraglia.

Britos 6 Con lui in campo le folate romaniste erano contenute, esce per infortunio e per il Napoli comincia la serataccia.

Mesto 5 Dalla sua parte Maicon spinge poco, ma nonostante ciò lo patisce.

Inler 5 Schiacciato dal centrocampista romanista non riesce a creare gioco.

Behrami 5,5 Tanta buona volontà e carica agonistica, come al solito ma i centrocampisti giallorossi surclassano anche lui.

Callejon 4,5 Si perde tra le maglie della difesa avversaria, giornataccia.

Hamsik 4,5 Non incide minimamente sulla partita, continua il momento no.

Insigne 6 Da lui partono le giocate migliori del Napoli, ma non bastano a scardinare la difesa giallorossa.

Pandev 4 L'erroraccio a tu per tu con l'ex compagno De Sanctis, pregiudica la sua prestazione, per una sera ombra del trascinatore delle prime giornate.

Cannavaro ( dal 44 pt) 3 Entra per Britos infortunato e si fa cacciare fuori per doppia ammonizione.

Dzemaili ( dal 37 st) S:V. Entra a frittata fatta.

Higuain ( dal 23 st) 5 Entra per uno spento Pandev, ma non è il solito giocatore spietato.

All.: Benitez 5 Si schianta contro la migliore formazione in giro, da rivedere con il miglior Higuain in campo.