Il pareggio col risultato di 3-3 fra Torino-Inter, nel posticipo che chiudeva l'ottava giornata del campionato di Serie A giocato allo stadio Olimpico di Torino, ha dato  maggiore soddisfazione  alla squadra granata che accumula cosi un punto importante in chiave-salvezza, ma non ha risolto  i problemi dell'Inter ancora impelagata in una zona della classifica lontana dalla lotta per lo scudetto.

Gli uomini di Mazzarri hanno giocato una gara molto buona, in un andirivieni di emozioni che l'ha portata dallo svantaggio iniziale con conseguente aggiunta dell' espulsione del portiere Handanovic, a una possibile vittoria fino ad un minuto dalla fine del match.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Il pareggio per quello che si è visto in campo è il risultato più giusto. Le reti sono state siglate da FarnerudImmobile e  Bellomo per il Torino; da Guarin e Palacio (doppietta) per i neroazzurri.

In classifica la squadra di Mazzarri si porta a quota 15 punti dietro al Verona, assieme alla Fiorentina, al  quinto posto, mentre il Torino compie un passo importante in chiave-salvezza ed è a quota 10 punti, in graduatoria.

Marco Branca, direttore dell'area tecnica della società meneghina, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni, al termine della sfida pareggiata 3-3 contro il Torino. Ecco quanto evidenziato ai microfoni della Domenica Sportiva: "Ci piace parlare di sport, per cui non si tratta di una contestazione, vogliamo solo puntualizzare che dopo 4 minuti, anche se il momento della partita non è rilevante, non credo ci fossero gli estremi per penalizzare la nostra squadra con quella decisione, che poi ci ha portato a spendere il doppio delle energie per il resto della partita.

I migliori video del giorno

Detto questo, è stata una bella partita, da entrambe le parti. Siamo contenti della crescita della squadra ed anche del carattere dimostrato".

Teniamo a sottolineare che il tecnico interista Walter Mazzarri non ha voluto rilasciare dichiarazioni, ma si è detto molto irritato per la direzione di gara dell'arbitro Doveri di Roma. Reo di aver cacciato dal campo dopo appena 5 minuti di gioco il portiere interista Handanovic per fallo da ultimo uomo in aria di rigore, su Cerci. Penalty poi fallito dallo stesso attaccante granata.

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Torino (3-5-2): Padelli; Darmian, Vives, Moretti; D'Ambrosio, Brighi (82' Bellomo), Gazzi, Farnerud (49' Immobile), Pasquale; Cerci, Barreto (76' Meggiorini). Allenatore: Ventura

Inter (3-5-1-1): Handanovic; Rolando, Ranocchia, Juan Jesus; Jonathan, Guarin, Cambiasso, Taider (61' Belfodil), Nagatomo; Kovacic (5' Carrizo); Palacio (81' Wallace). Allenatore: Mazzarri

Arbitro: Doveri

Marcatori: 21' Farnerud, 54' Immobile, 90' (+1) Bellomo (T), 45' (+1) Guarin, 55' Palacio, 71' Palacio (I)

Ammoniti: Taider, Cambiasso (I), Gazzi, Farnerud, Immobile (T)

Espulsi: Handanovic