Juan Camilo Zuniga, 27 anni, mentre il Napoli è quasi pronto a scendere in campo contro l'Arsenal, ha firmato il contratto con il Napoli che lo lega alla squadra azzurra fino al 2018.

Al giocatore spetterà uno stipendio base di 3,5 milioni di euro, che con i bonus sfiorerà i 4 milioni di euro. Dopo Higuain, Zuniga, terzino del Napoli, è il calciatore azzurro più pagato. Fissato anche il valore clausola rescissoria, che si aggirerebbe intorno ai 35 milioni di euro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Zuniga ha commentato con grande soddisfazione la firma sull'accordo con la dirigenza, dal momento che ha sostenuto di trovarsi molto bene al Napoli, infatti, Zuniga veste la maglia azzurra già da cinque anni.

E si trova talmente bene che ha confidato alla stampa di volere addirittura chiudere la sua carriera al Napoli.

Ugualmente sereno è apparso De Laurentiis, che ha giustificato il ritardo nell'accordo non a causa di situazioni conflittuali ma degli impegni del calciatore con la squadra, impegnata già ad altissimi livelli.

Per il Presidente De Laurentiis, la cifra pattuita Zuniga la merita tutta, per la serietà in campo e fuori campo, per la sua umiltà.

De Laurentiis ha concluso il suo commento con l'augurio che Zuniga possa chiudere a Napoli la sua carriera e, una volta tornato nella sua Colombia, aprire una scuola calcio che possa fare da vivaio per il Napoli.

Parecchie le squadre interessate al terzino azzurro, Inter , Juventus, Arsenal e Barcellona, ma la linea del Presidente De Laurentiis si è imposta con successo e alla fine è risultata vincente.

I migliori video del giorno

Zuniga ha inziato quest'anno la sua quinta stagione con la maglia del Napoli, dopo le esperienze con l'AC Siena e l'Atlètico Nacional de Medellìn, collezionando 116 presenze in serie A e 22 presenze nelle competizioni europee.

Il Napoli, allenato da Rafael Benitez, scenderà stasera in campo contro l'Arsenal nel secondo impegno del Gruppo F di Uefa Champions League.

Nel primo incontro il Napoli ha battuto il Borussia Dortmund per 2 a 1.