L'Inter  gira e torna a vincere in trasferta dopo tre pareggi esterni. La squadra di Mazzarri ha tenuto a lungo l'iniziativa, giocando con determinazione e sicurezza fino al termine del match. I nerazzurri mettono a sicuro il risultato già nel primo tempo con Palacio (al settimo gol in campionato) e Cambiasso.

Nella ripresa i nerazzurri calano il tris con Alvarez, certamente uno dei migliori in campo al Friuli, insieme a Ranocchia, gli esterni Nagatomo, Jonathan, Guarin, calatosi nel nuovo ruolo di trequartista, svolgendolo molto bene, e il bomber argentino Palacio.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Da segnalare in panchina il ritorno di Zanetti, dopo un lungo infortunio. Per lui non sono mancati gli applausi, meritati, di tutto lo stadio.

Mazzarri contro l'Udinese apporta alcune modifiche rispetto all'ultima gara interna con Il Verona.

Dietro l'unica punta Palacio, il tecnico di San.Vincenzo schiera Guarin. In difesa Samuel è il centrale difensivo nella difesa a tre, insieme a Ranocchia a destra e Jesus a sinistra. A centrocampo Taider gioca al posto di Kovacic. Guidolin presenta due novità: il giovane Widmer gioca a destra al posto di Basta. Rientra in difesa Domizzi.

Inter decisa all'avvio, anche se la prima occasione da gol per i nerazzurri arriva al 20' con Cambiasso che di sinistro impegna Brkic. I nerazzurri continuano a tenere l'iniziativa e cinque minuti dopo si portano in vantaggio con un colpo di testa di Palacio, su perfetta punizione di Taider.

L'Udinese non riesce ad organizzarsi e al 29' subisce, su angolo battuto da Cambiasso, la seconda rete: a realizzare è Ranocchia con un destro a volo, dopo un uscita difettosa del portiere friulano.

I migliori video del giorno

Al 32' si infortuna Samuel. Al suo posto entra Rolando. Nel finale del primo tempo sono ancora i nerazzurri a rendersi pericolosi con Taider che dal limite carica un destro potente, pronta però è la risposta di Brkic che para in due tempi.

Secondo tempo: Ad inizio ripresa l'Udinese parte decisa. Al 47' un grande destro di Di Natale viene neutralizzato con bravura da Handanovic. L'Inter però è viva e punge pericolosa in avanti. Al 51' Alvarez arriva in ritardo su un invitante servizio di Juan Jesus. Tra i friulani piove, intanto, sul bagnato. Di Natale si infortuna. Al suo posto entra Ranegie, ma sono sempre i nerazzurri pericolosi che sfiorano il terzo centro con Palacio. A salvare è il portiere Brkic.

L'Inter è  sempre concentratissima e confeziona ottime trame. Al 71' Alvarez (splendida la sua azione) serve alla perfezione Pereira, crossa in area per Palacio che di testa manda di poco fuori. Nel finale, Alvarez, ancora lui, completa la festa ed insacca, su traversone di Palacio, la terza rete che chiude il match, decreando così una vittoria meritatissima per i nerazzurri.

Udinese - Inter

Marcatori: Palacio, Cambiasso, Ranocchia.

Udinese: Brkic, Naldo, Danilo, Domizzi, Widmer, Pereyra,( 57' Fernandes) Allan, Badu, G.Silva, Muriel,( 69' Lopez) Di Natale.( 57' Ranegie) All: Guidolin.

Inter: Handanovic, Ranocchia, ( 80' Andreolli) Samuel, ( 37' Rolando) Juan Jesus, Jonathan, ( 67' Pereira) Taider, Cambiasso, Alvarez, Nagatomo, Guarin, Palacio. All: Mazzarri.

Arbitro: Massa di Imperia.