Alessandro Faiolhe Amantino, meglio noto come Mancini, dopo anni bui, è stato ingaggiato dal Villa Nova,squadra di serie D brasiliana, dopo aver rescisso il contratto che lo legava al Bahia: l'annuncio arriva dal presidente del club, Anisio Clemente Filho.

La sua carriera - Mancini arriva in Italia su intuizione del direttore sportivo della Roma Franco Baldini, per poi cederlo in prestito al Venezia in serie B. Alla Roma si ambienta subito e nei suoi 5 anni trascorsi nella capitale disputa 154 partite condite da 40 gol e giocate di gran classe.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Calciomercato

Da ricordare, infatti, il gol fatto all'Olympique di Lione ubriacando letteralmente Revelleire con una serie infinita di doppi passi per poi insaccare in rete di potenza.

La stagione successiva viene acquistato dall'Inter per una cifra complessiva che si aggira intorno ai 15 milioni di euro.

Qui, però, non ha fatto colpo su Josè Mourinho tanto da essere messo, in molte occasioni, in panchina o in tribuna. Due stagioni dopo passa ai rivali del Milan ma neanche qui non lascia il segno, disputando sette partite senza segnare nessun goal.

Torna in Brasile prima al Bahia, poi all'Atletico Mineiro fino a rescindere il contratto che lo legava alla squadra di Belo Horizonte per accasarsi al Villa Nova. Sperando che questa nuova opportunità dia ancora luce al talento innato di Mancini, ormai 33enne ma ancora con la qualità necessaria per dare il suo contributo iniziando dalla serie D.