Una partita sicuramente non trascendentale, caratterizzata comunque da occasioni su entrambi i fronti e decisa da un grandissimo gol di tacco di Palacio al minuto 86. 

Può essere descritto così in sintesi il derby di Milano tra Inter e Milan, valevole per la diciassettesima giornata di Serie A.

Questa la cronaca completa della sfida: al 7' prima azione Inter con una conclusione centrale di Palacio; al 10' il Milan risponde con una girata di Balotelli che va fuori misura.

Un minuto dopo un sinistro di Kakà impensierisce Handanovic, che deve tuffarsi e deviare il pallone; al 15' tentativo dalla lunga distanza di Guarin, a lato.

Al 29' arriva una clamorosa occasione in favore dei rossoneri: corner di Kakà, Handanovic esce a vuoto, Bonera ci prova senza fortuna ma sulla sfera si avventa Poli, che calcia incredibilmente fuori a porta praticamente vuota.

Al secondo minuto di recupero uno stacco di testa di Cambiasso termina sul fondo.

Ripresa: al 46' tiro di Jonathan, blocca Abbiati; al 53' ci prova Balotelli, parata di Handanovic.

Due minuti più tardi SuperMario conclude ancora, palla respinta in angolo dalla difesa interista; bisogna aspettare 11 minuti per una risposta dell'Inter: Nagatomo calcia debolmente, nessun problema per Abbiati.

Al 79' il giapponese Nagatomo ci riprova, il numero uno milanista para; all'80' Inter ad un passo dal vantaggio con Palacio, che per due volte non riesce a superare un attento Abbiati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Il gol, però, è nell'aria e arriva all'86', quando il bomber argentino si inventa un colpo di tacco che fa letteralmente esplodere il popolo nerazzurro.

Il Milan, nonostante gli ingressi di Matri e Pazzini, non riesce a reagire ed è costretto a capitolare.

Con questa vittoria, la squadra di Mazzarri sale a 31 punti in classifica; per Allegri è invece notte fonda: solo 19 i punti finora conquistati dal suo Milan, che si trova attualmente in 13° posizione con soli 5 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto