Calciomercato - Le ultime news riguardanti il calciomercato dell'Inter di questa sessione gennaio 2014 raccontano di una società in affanno, dove per il momento non si riesce a concretizzare azioni sia in entrata che in uscita. Vediamo le novità sui soliti nomi di Guarin, Lamela, D'ambrosio, Osvaldo e altri, mentre brucia ancora l'avvio di nuovo anno all'insegna della sconfitta subita ad opera della Lazio.

Calciomercato Inter gennaio 2014: ultime news per acquisti e cessioni.

Guarin : Sembra raffreddarsi la pista che voleva il colombiano in direzione Chelsea, troppo alte le pretese economiche del giocatore, si profila quindi una permanenza a Milano almeno fino a fine stagione.

Chelsea 30%; Inter 70%.

Lamela : Nelle ultime ore il fuoriclasse argentino, scontento di lusso in terra d'Inghilterra, è stato accostato all'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone, allontanandosi ancora di più dall'Inter, che del resto prima di operare in uscita rimane bloccata su tutti i fronti. Sembra rimanere un illusione. Tottenham 40%; Atletico Madrid 30%; Inter 20%; Altro 10%.

Osvaldo : Sulla vicenda interviene direttamente il Direttore Sportivo dei nerazzurri Ausilio, per indicare che il giocatore attualmente in forza al Southampton non è mai stato trattato, ne tantomeno rientra nei piani di rinforzo della società. Altri rumors invece testimoniano di un Osvaldo vicino al trasferimento all'Inter.

30% Southampton; 70% Inter.

D'ambrosio : Finalmente un nome su cui convergono sviluppi positivi, come già annunciato l'affare è in dirittura d'arrivo, con le squadre e il giocatore ad ultimare i dettagli del trasferimento, a breve l'annuncio ufficiale sul sito del club. 90% Inter; 10% Torino.

Nainggolan : Il giocatore sta per essere ufficializzato dalla Roma a meno di disturbi dell'ultimo minuto sponda Napoli, mentre i dirigenti nerazzurri, mentendo, smentiscono di aver avuto mai interesse per il giocatore.

Roma 80%; Napoli 20%. 

Il mercato dell'Inter quindi si complica, di pari passo con la posizione di classifica dopo la sconfitta contro la Lazio, un inizio di anno tutto in salita per Mazzarri e per i suoi ragazzi.