Inizialmente doveva essere un colpo mediatico per Erick Thohir. Il tycoon indonesiano neo presidente dei neroazzurri aveva deciso di investire su Nani, giocatore del Manchester United, poiché il team inglese è decisamente popolare in Indonesia. Ma nelle ultime ore di ieri il colpo si era rivelato decisamente fattibile anche da un punto di vista pratico.

C'era già una bozza d'accordo tra i dirigenti del Manchester United e l'Inter, oltre che un timido "si" da parte del giocatore. Nella notte successiva rimaneva un solo nodo da sciogliere, quello di Moyes, che chiedeva tempo per valutare il prestito con diritto di riscatto.

Ma questa mattina le carte in tavola sono cambiate: quindi, in meno di 12 ore, si è passati da un'operazione ben definita ad uno stop che a questo punto potrebbe durare anche ore e nella peggiore delle ipotesi la trattativa potrebbe sfumare definitivamente.

I dirigenti del Manchester United infatti ritengono Nani un elemento che potrebbe aiutare la squadra nel finale di stagione. A questo punto, ipotizzare un esito sulla trattativa diventa difficile. 

Si è passati dunque da una giornata dove erano previsti gli arrivi di tre giocatori (Hernanes, D'Ambrosio e Nani) all'ufficialità di un solo acquisto, ovvero quello di D'Ambrosio che passa da Torino al Milano. Mancano circa 32 ore alla conclusione del Calciomercato invernale. Anche per quanto riguarda Hernanes le certezze sono crollate come un castello di carta. 


Tutto quindi verrà deciso (salvo colpi di scena) domani. Riuscirà l'Inter a compiere l'ultimo scatto per salvare una finestra di trasferimenti poco incoraggiante?

Leggi tutto