Alla vigilia della delicata sfida con la lanciatissima capolista Juventus il Milan made in Clarence Seedorf, alle prese con numerosi problemi di formazione, a partire dall'assenza della stella Balotelli, non può fare a meno di interrogarsi sul futuro di una rosa che oggettivamente ha bisogno di scelte importanti per arrivare a un potenziamento dell'organico.



Cerchiamo di capire insieme quali potrebbero essere gli inserimenti giusti. Per la difesa girano questi nomi: Veltman dell'Ajax - un pupillo della vecchia conoscenza Stam, lo ricorderete di certo -, Girotto, 20enne del Botafogo e Cesar, 27enne del Ponte Preta.

Il reparto quest'anno ha rappresentato il tallone d'Achille del Milan a partire dal portiere e a poco è servito l'innesto di Rami, con un Mexes sempre più discontinuo. Altro possibile acquisto potrebbe essere il mancino francese Umtiti, che milita con buoni risultati nel Lione. Vi parlavamo poc'anzi di Stam e approfittiamo per informarvi che dall'anno prossimo il carismatico ex difensore potrebbe cominciare a lavorare in pianta stabile per i rossoneri rimasti nel suo cuore.

Umtiti gioca con la Under 21 di Francia e sembra avviato a una brillante carriera ma per ora resta una sorta di scommessa almeno per un campionato competitivo come quello italiano.

Sicuro partente per la stagione 2014/2015 l'esterno Abate, elemento molto disciplinato e costante ma purtroppo per lui poco dotato sotto il profilo squisitamente tecnico; potrebbe venire surrogato con una vecchia conoscenza del calcio milanese sponda Inter e cioè Davide Santon, che dopo un avvio di carriera scintillante ha visto calare vistosamente le proprie azioni una volta uscito dall'orbita magica del sistema di gioco vincente architettato dal carismatico "guru" del famoso triplete Josè Mourinho.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Milan

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto