Ormai è diventata una moda: approfittare della scadenza dei contratti di alcuni giocatori per accaparrarseli a costi ridottissimi o addirittura sperare che essi rompano con il proprio club per poterli acquistare senza esborsi economici giganteschi.

Questa è la politica attuata da Galliani in questi ultimi tempi, ma ben presto potrebbe diventare anche una prerogativa di Erick Tohir e dei suoi uomini di mercato (tra i quali non rientra più Branca, è bene ricordarlo).

Il colpo a 0 infatti, fa gola a tutti, e per giugno non sarebbe male per la società meneghina poter disporre di qualche top player magari stagionato, ma di esperienza e qualità, senza particolari sacrifici economici.

In questo periodo infatti, il magnate indonesiano è più intento a mettere a posto i conti della società, che a dilapidare un capitale per rinforzarla, ma nel contempo il buon Erick ha regalato un po' di fuochi d'artificio ai suoi tifosi negli ultimi giorni del mercato invernale: Hernanes è un colpaccio vero e proprio, se è vero come è vero che per acquistarlo ci sono voluti all'incirca 20 milioni di euro, mentre D'Ambrosio è un altro bel colpo, costato relativamente poco.

Per giugno ci saranno sicuramente molti cambiamenti, e qualche soldino verrà speso per migliorare l'attuale rosa, ma come già detto non sarebbe male integrare la rosa con altri tipi di giocatori.

L'esempio principe è quello di Nemanja Vidic, ormai promesso sposo dell'Inter per questa estate, che si libererà dal Manchester United dopo anni di successi, per mettersi a disposizione di Mazzarri con la sua esperienza (33 primavere e non sentirle) e la sua classe che non è poca.

Un altro colpo sul quale si sta lavorando è Patrice Evra, che è in scadenza di contratto con le furie rosse. In settimana Piero Ausilio si è recato a Londra in occasione di Arsenal-United per visionare lui e anche Vidic, rimanendo colpito dalle buone prestazioni di entrambi. Sul francese la concorrenza è più agguerrita, ma l'Inter c'è e non molla la presa.

Rimanendo a Londra, non è nuovo l'interesse dei nerazzurri per l'esterno destro dell'Arsenal, Bakary Sagna, giocatore di qualità e sostanza, mentre si registra anche l'attenzione per il terzino tedesco Andrea Beck di proprietà dell'Hoffenheim.

Oltre alla difesa, la società nerazzurra è attenta anche in attacco.

Il sogno è Alvaro Morata del Real Madrid; il giovane attaccante infatti sembra non voler rinnovare con il club madrileno e l'Inter resta vigile. Ma anche qui il lotto delle concorrenti è nutrito, e con tutta probabilità l'Inter dovrà cambiare obiettivo.

Staremo a vedere, non manca poi molto a giugno... 

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!