Il fischio d'inizio è previsto alle ore 22 di mercoledì 5 marzo. Un orario insolito per i tifosi azzurri, che comunque non perderanno l'occasione per vedere in tv l'amichevole di lusso Spagna-Italia.

Da un lato i campioni del mondo in carica, dall'altro gli azzurri di Cesare Prandelli che sognano di essere protagonisti ai prossimi mondiali.La Spagna non ha convocato uno dei grandi protagonisti del campionato italiano, vale a dire l'attaccante della Juventus Llorente.

In attacco c'è un volto nuovo, ovvero l'oriundo Diego Costa, stella dell'Atletico Madrid, che ha preferito gli iberici alla seleçao brasiliana.Del Bosque manderà in campo una parata di grandissimi giocatori, da Casillas a Fabregas, da Xavi a Iniesta. La Spagna, insomma, è favorita dal pronostico, anche perchè Del Bosque può contare su un gruppo che si conosce a meraviglia e praticherà il solito calcio fatto di grande possesso palla.

L'Italia non avrà a disposizione De Rossi, Giuseppe Rossi e Balotelli, ma Prandelli approfitterà dell'occasione per vedere all'opera nuovi giocatori che potrebbero tornare utili in Brasile. Convocato il portiere Perin al posto del lazionale Marchetti (ma non giocherà), esordio invece possibile per il difensore Paletta e per l'attaccante Ciro Immobile, anche se probabilmente partiranno dalla panchina.

Difficile ipotizzare quali saranno le scelte di Prandelli, che probabilmente si affiderà ad un 4-3-3 pronto a diventare 4-5-1 in fase di contenimento. Buffon tra i pali, sulle corsie esterne dovrebbero giocare De Sciglio e Criscito, con al centro la coppia juventina formata da Barzagli e Bonucci.

A centrocampo Pirlo potrebbe essere affiancato dai "parigini" Thiago Motta e Verratti, anche se Parolo e Montolivo sperano di essere protagonisti dall'inizio. Cerci e Candreva saranno a supporto di un unico centravanti. E qui è un maxi-ballottaggio. Osvaldo appare favorito su Gilardino, con Destro e Immobile che sperano di entrare almeno nella ripresa per mettersi in mostra.

Segui la nostra pagina Facebook!