Calciomercato Milan news - Il Milan, rimasto senza obiettivi da qui alla fine della stagione, è già al lavoro in sede di Calciomercato, con i rossoneri che pensano a quelli che possono essere gli acquisti e le cessioni in vista del prossimo campionato. Partiamo da quelli che possono essere i giocatori che potrebbero lasciare la squadra. Abbiati dovrebbe rinnovare, rimanendo però nel ruolo di dodicesimo lasciando spazio ad un altro estremo difensore. Nel reparto arretrato dovrebbero salutare Mexes e uno tra Abate e De Sciglio, molto dipenderà dalle offerte che riceverà la società.

Sicuro partente appare anche Constant. In dubbio le posizioni di Zaccardo, Zapata e Bonera. A centrocampo Muntari potrebbe dire addio a Milanello, così come uno tra Essien e De Jong potrebbe lasciare la maglia rossonera. Honda dovrà dimostrare nelle prossime giornate di essere da Milan, mentre Saponara andrà a giocare in prestito. Saluterà la truppa anche Birsa per il quale potrebbe esserci un futuro all'estero. In attacco tutta da decifrare la situazione Balotelli, mentre El Shaarawy potrebbe andare a giocare in prestito per ritrovare continuità.

Calciomercato Milan, news: i possibili acquisti per l'estate

Una delle priorità dei rossoneri è quella di trovare un portiere ed i nomi sono quelli di Perin, Agazzi, Diego Lopez e Marchetti. In difesa piace molto Alex del Psg che potrebbe arrivare a parametro zero e Coentrao del Real Madrid. Per il centrocampo rimane sempre vivo il nome di Fernando del Porto, mentre il primo obiettivo di Seedorf sembra essere Cerci del Torino, con l'esterno offensivo che sarebbe perfetto per il suo modulo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Milan Calciomercato

Possibile rientro alla base per Paloschi che sta convincendo con le ottime prestazioni fornite con la maglia del Chievo. Da valutare invece la posizione di Matri che difficilmente verrà riscattato dalla Fiorentina.

Calciomercato Milan, news: Seedorf rimarrà?

Il punto interrogativo più grande al momento però sembra essere la posizione di Seedorf. L'allenatore olandese ha collezionato ben sette sconfitte in dodici partite e per lui potrebbe esserci l'addio dopo pochi mesi sulla panchina rossonera.

Sono molti i nomi accostati al club meneghino in queste ultime ore, da Prandelli, che potrebbe non rinnovare l'accordo con la nazionale, fino a Spalletti, da poco esonerato dallo Zenit San Pietroburgo, mentre sta scalando posizioni il nome di Filippo Inzaghi, autore di ottimi risultati con la Primavera e molto apprezzato da Berlusconi e Galliani. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto