In casa Milan tiene banco la questione Clarence Seedorf; chiamato a sostituire Massimiliano Allegri sulla panchina rossonera, non ha ancora conquistato la fiducia della società e dei tifosi. Del resto, i risultati parlano chiaro: il Milan è lontanissimo dalla conquista di un posto in Europa League ed è appena stato eliminato dalla Champions League.

Ultime news calciomcercato Milan, fiducia con riserva a Clarence Seedorf, ma Inzaghi scalpita

Poche ore fa è andato in scena un colloquio di un'ora tra Adriano Galliani e Clarence Seedorf. La società rossonera ha ribadito che il futuro del tecnico olandese è legato alle prossime partite che attendono il Milan.

Già il match contro la Fiorentina potrebbe essere decisivo per il tecnico olandese. E chiaro che se il Milan riuscisse a conquistare in posto in Europa League, Seedorf sarebbe confermato. Ma se non andasse così, è già stato messo in pre-allarme Mauro Tassotti, il vice, che sarebbe una sorta di soluzione provvisoria di salvataggio. Ma se Seedorf fosse esonerato, il Milan dovrebbe pagare ben sedici milioni di euro. Difficile che ciò accada; comunque vada la prima alternativa individuata da Galliani risponde al nome di Pippo Inzaghi, pupillo della società. Gli altri nomi sono Donadoni, Prandelli e, dulcis in fundo, Spalletti, appena esonerato dallo Zenit.

Ultime news Calciomercato Milan: Balotelli pronto ad andarsene, sirene inglesi per Robinho

Balotelli ha detto che se i tifosi lo ritengono un peso, lui sarebbe disposto ad fare le valigie subito. L'attaccante della Nazionale è sempre più lontano dal Milan; per lui il Chelsea di Mourinho è pronto a fare follie. Robinho, invece, pare essere molto vicino al Tottenham.