Partita combattuta quella disputatasi ieri sera al San Paolo, dove si sono affrontate la Roma, di Rudi Garcia, e il Napoli, di Rafael Benitez. La squadra della capitale, memore del 3-0 in Coppa Italia, è riuscita ad equilibrarsi, non eccedendo nella parte offensiva, ed è stata protagonista per quasi tutta la partita; non sono mancate le occasioni da goal e ha dimostrato di saper giocare un buon calcio,come al solito, caratterizzato da un giro palla veloce e un gioco piacevole da vedere.

L'unica pecca è stata quella di non essersi dimostrata cinica sotto porta, forse per la mancanza di un vero centravanti di riferimento. Il Napoli desideroso di rifarsi della bruciante sconfitta dell'andata e di risollevarsi dai due pareggi nelle precedenti giornate, ha disputato una buona partita, tuttavia non si è dimostrato all'altezza del gioco della Roma, e si è resa necessaria l'ottima prestazione di Reina per mantenere la porta inviolata e l'incornata del giovane Callejon per assicurarsi la partita.

LA PARTITA

Subito dopo 10 minuti la partita viene fermata per la Roma a causa di una distorsione del ginocchio sinistro per Strootman- oggi verrà sottoposto a esami accurati- e Garcia è costretto a passare al 4-1-4-1 mettendo davanti alla difesa Taddei, vista l'assenza di De Rossi e la decisione da parte del tecnico di non far giocare Destro. Benitez fin dall'inizio è costretto a rinunciare sia a Berhami (fastidi al ginocchio) che a Jorginho (influenza), e sceglie di schierare Dzemaili, posizionando dietro a Higuain il tridente Callejon-Hamsik-Mertens.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
SSC Napoli A.S. Roma

Il primo tempo si conclude sullo 0-0 solo perché la Roma non si dimostra capace di finalizzare: numerose le occasioni sia con Gervinho e poi con Benatia, che al 25' vede annullato il vantaggio per fuorigioco. Per la squadra di Benitez una sola vera occasione, poco prima dell'intervallo, con Mertens, che vede parato il suo tiro a giro da De Sanctis. Nella ripresa inizia il Napoli ad attaccare con ben 3 occasioni, anche se nel frattempo è la Roma a tenere in mano il gioco; la partita si fa più equilibrata con pari occasioni da entrambe le parti.

Il macht si decide al 36' quando Callejon riesce ad insaccare di testa il cross di Ghoulam e niente, neanche il Destro di Maicon poco dopo, può annullare la vittoria della squadra di casa. Ad esultare così non sono solo i napoletani che accorciano le distanze in classifica sulla Roma a -3, ma anche i bianconeri, che ormai sono arrivati all' "ultima giornata" e devono giocarsi il campionato con loro stessi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto