Ieri sera, durante il big match Napoli-Roma, fondamentale per il secondo posto, lo si è visto saltare letteralmente dal campo per ben due volte. Segnale questo che qualcosa non andava, fino alla sostituzione definitiva. Oggi arriva una brutta notizia in primis per lui, ma anche per la Roma e forse per la nazionale olandese. Parliamo di Kevin Strootman, centrocampista giallorosso uscito ieri nel corso del primo tempo. Per lui campionato finito e Mondiale Brasile 2014 saltato, causa una "Lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro con possibile interessamento meniscale". Sei mesi di stop.

In un primo momento si era parlato di un suo ritorno in campo perfino a inizio 2015. Più precisamente, a lanciare l'allarme era stato il portale olandese Voetbal International. Strootman si è recato stamane al Policlinico Gemelli accompagnato dal medico della Roma, il dottor Alessandro Fioretti. Il giocatore era già uscito anzitempo nell'amichevole infrasettimanale con la sua nazionale. Forse l'infortunio non è stato valutato nel migliore dei modi.

Una grande perdita per la Roma dunque, considerando che Strootman in questa stagione stava andando alla grande, collezionando 24 presenze e realizzando 5 reti. Alcune di pregevole fattura. Nel giro della nazionale ci è entrato fin da subito, nelle varie Under all'età di 16 anni.

In quella maggiore, nella quale figura da 3 anni, ha collezionato 25 presenze e 3 reti, diventando uno dei punti fermi della squadra titolare. Una brutta tegola per Roma e Olanda dunque.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!