'Di solito non mi sbilancio mai però posso affermare che questa è la settimana decisiva': con queste parole il tecnico della Lazio ha risposto ad una delle domande della conferenza stampa prima del match Lazio-Milan, individuando questa settimana come la sette giorni più decisiva del campionato della squadra romana, impegnata domenica con il Milan e più in là con Genoa e Parma.



Una Lazio che si presenta alla partita contro i rossoneri con l'infermeria quasi vuota e che vede anche il probabile reintegro all'interno dei convocati anche del portoghese Helder Postiga, attaccante infortunato da due mesi e che finalmente potrebbe per la prima volta solcare il terreno del campionato italiano.





Reja è rimasto piacevolmente sorpreso proprio dall'attaccante portoghese per il quale ha dedicato parole di elogio, dicendo che è una seconda punta ma che ha i numeri anche per fare la prima avendo un gran fiuto del gol e soprattutto dimostrando profonda scaltrezza sotto porta mista ad una grande proprietà di tiro.



Per la formazione il tecnico goriziano, come suo solito, non si è sbilanciato, ma dovrebbe essere probabile un attacco simile a quello di Cagliari con Lulic preferito a Candreva, che pur stando bene, non ha convinto il tecnico biancoceleste, e con Keita e Klose a completare l'attacco.





A centrocampo Ledesma, Biglia e Gonzalez dovrebbe essere il trio dei centrali; in difesa sembra ormai prossimo un forfait di Marchetti che a limite dovrebbe riuscire a strappare una maglia per la panchina, medici permettendo; la difesa si dovrebbe comporre con Biava e Dias al centro e Radu-Konko ai laterali.



La conferenza stampa si è conclusa con il giudizio di Reja sul calcio italiano, sempre più povero di campioni a causa della moneta esosa che alcune squadre possono permettersi di spendere e con la ventata di novità che hanno portato alcuni tecnici stranieri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Non è mancata anche una domanda sul futuro in merito ai giocatori in scadenza di contratto al quale Reja ha risposta con un secco 'è troppo presto ragazzi'.



Il Milan, dopo la lunga settimana di polemiche, si dovrebbe presentare con un Seedorf chiamato a governare una barca alla deriva, dovendo per forza di cose partire a spron battuto per evitare altre cadute libere; riguardo questa possibilità, il tecnico goriziano però ha spiegato che la squadra domani dovrà pensare a fare la partita mettendo in difficoltà un Milan da temere e rispettare nonostante la girandola di critiche che ne stanno accompagnando la stagione.





Un Reja dunque galvanizzato dall'ultima sfida, che lo proietta verso 'una settimana per l'Europa', un appuntamento al quale il tecnico goriziano non vuole mancare.



PROBABILI FORMAZIONI



LAZIO (4-3-2-1): Berisha; Konko, Biava, Dias, Radu; Ledesma, Biglia, Gonzalez; Keita, Lulic; Klose. All. Reja;



MILAN (4-3-1-2): Amelia; De Sciglio, Rami, Zapata, Emanuelson; Poli, De Jong, Muntari; Kakà; Pazzini, Balotelli.

All. Seeor.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto