Si profila un clamoroso ritorno all'Inter nella prossima stagione. Jonathan Biabiany, esploso in questi ultimi anni con la maglia del Parma, potrebbe tornare ad indossare la casacca nerazzurra. Dopo una deludente stagione vissuta alla Pinetina nel 2010/2011, con 14 presenze e nessun gol in campionato e un'unica rete messa a segno nella finale del Mondiale per Club vinta dall'Inter sui congolesi del Mazembe, l'esterno offensivo francese potrebbe prendersi un'importante rivincita.

Sulle sue tracce ci sono già Juventus, Milan e Lazio, ma il club nerazzurro potrebbe sfruttare gli ottimi rapporti che ha col Parma, assicurandosi Biabiany in cambio della cessione degli interi cartellini di Schelotto e Obi. Intanto, per l'attacco piace sempre di più il giovane Alvaro Morata (21 anni): Thohir sarebbe disposto ad offrire circa 13 milioni di euro al Real Madrid per assicurarsi le prestazioni della stella della Nazionale Under 21 spagnola. Ma l'Inter deve stare attenta alla concorrenza del Bayer Leverkusen, che pare abbia contattato la dirigenza madrilena per manifestare il proprio interesse per Morata, che ha un contratto in scadenza nel 2015.

Si profila un derby tutto italiano tra Juve e Milan per il 19enne talento del Botafogo, Matheus Doria Macedo, meglio conosciuto come Doria. Il ragazzo è considerato come una vera e propria promessa del calcio internazionale e Seedorf starebbe facendo forti pressioni sulla società rossonera per acquistare il ragazzo, suo compagno di squadra ai tempi del Botafogo. Ma non sarà facile battere la concorrenza della Juve, che da tempo ha messo gli occhi sul ragazzo brasiliano.

Un clamoroso "rumor" di mercato giunge dall'Inghilterra. A Londra è stato avvistato Joao Santos, procuratore di Jorginho del Napoli. Cosa ci faceva l'agente del 22enne centrocampista italo - brasiliano nella capitale inglese? Si è recato nella sede dell'Arsenal per registrare l'interessamento dei "Gunners" per il suo assistito. Jorginho è stato acquistato a gennaio dal Napoli, prelevato dal Verona, ma pare che il ragazzo non sia rimasto indifferente alle sirene inglesi.

Continua, invece, a perdere i pezzi la Lazio. La continua contestazione dei tifosi e l'aria pesante che si respira a Formello, rischia di far scappare molti calciatori. Lulic sembra già sul punto di prendere la strada per la Torino juventina - scambio con Quagliarella -, Onazi piace molto in Premier League, mentre ci sono ancora delle incertezze riguardo il destino di Marchetti e Klose. Ma il vero problema riguarda Keita: il 19enne attaccante spagnolo che in questa stagione sta dimostrando di essere un grande talento, potrebbe chiedere di partire perché non ha un ottimo rapporto col tecnico Reja, e soprattutto perché non si sente sereno e tutelato in un ambiente "difficile" come quello biancoceleste circondato da polemiche infinite e dall'ostilità dei tifosi.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!