Stasera si è giocato l'anticipo della 29a giornata di Serie B, tra lo Spezia e il Pescara. A spuntarla di misura, sono gli ospiti grazie alla rete di Sforzini. 


Nella "sfida dei due mari" a partire forte, sono gli ospiti al 13' con Salviato che strozza il tiro e diventa facile preda di Leali. Al 16' risponde lo Spezia con Migliore ma Pelizzoli si fa trovare pronto e devia in angolo. Al 18' gli abruzzesi trovano il vantaggio: Cross di Salviato, Forzini svetta di testa e insacca. Al 37' è fondamentale l'anticipo di Pelizzoli su Catellani pronto a tirare in porta. La prima frazione si chiude col vantaggio dei delfini. 


Nella ripresa, la prima occasione è per i padroni di casa al 58' e la spreca malamente Giannetti, che tutto solo davanti a Pelizzoli smarcato da un traversone di Madonna, incorna di testa e la spara alta sulla traversa. Al 60' altra chance per gli aquilotti liguri: Catellani smarcato in area con un colpo di tacco da Ferrari, la spara in curva. Al 64' il Pescara sfiora il raddoppio con un tiro di Salviato dal limite, che Leali devia in corner. Al 68' un bel tiro del pescarese Brugman sfiora la traversa spezzina. Al 76' solo un guizzo miracoloso di Pelizzoli evita che Lisuzzo riporti in parità la gara per lo Spezia. Al 78' i liguri reclamano un calcio di rigore ai danni di Giannetti, non concesso dall'arbitro. All'86' occasione per lo Spezia con Ebagua, che sfrutta un rinvio errato della difesa pescarese e di contro balzo calcia a rete ma la sua conclusione fa la barba al palo destro della porta difesa da Pelizzoli. All'88' conclusione violenta ma alta di Mascara per il Pescara. La partita si chiude con tre punti fondamentali per il Pescara, che rivede la zona playoff.
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!