Stasera si sono giocate le gare valevoli per l'andata dei quarti di finale di Europa League. 8 le squadre impegnate e questi gli incroci: Lione-Juventus, Az Alkmaar-Benfica, Basilea-Valencia e Porto-Siviglia.



Al Gerland di Lyone dove è impegnata la Juventus ultima italiana rimasta, il risultato è bloccato sullo 0-0 ma è toccato a Buffon chiudere la porta bianconera su due conclusioni pericolose dei transalpini. Nella ripresa è la Juve a doversi rammaricare per un tentativo di autogol sventato e una sventola di Asamoah deviata in angolo. All'84' Bonucci regala il gol vittoria alla Juve: Pogba si vede il tiro respinto da Gonalon, la palla resta lì e Bonucci la deposita in rete.

Risultato importantissimo per il ritorno allo Juventus Stadium



Ad Eschende, i padroni di casa dell'Az vanno sotto contro il Benfica ad inizio ripresa, quando al 48' Eduardo Salvio porta in vantaggio i lusitani con un tiro di destro.Nella ripresa le aquile di Lisbona tengono il risultato e guadagnano un vantaggio per la gara di ritorno da disputare al Da Luz.



Al Sant Jacob di Basilea, gli svizzeri conducono agevolmente la gara per 2-0 contro il Valencia, grazie ad una doppietta di Delgado nel giro di quattro minuti tra il 34 e il 38'. Al 91' Stocker firma il 3-0 e tra una settimana gli svizzeri dovranno solo amministrare l'enorme vantaggio al Mestalla.



Ad Oporto, il Porto conduce per 1-0 grazie alla rete di Mangala al 31' su calcio d'angolo, con un poderoso colpo di testa in tuffo all'interno dell'area.

Finisce così al Do Dragoes e i biancoblu lusitani dovranno solo contenere il ritorno degli spagnoli per assicurarsi il pass per le semifinali.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!