Addio Clarence Seedorf, benvenuto Pippo Inzaghi. La notizia della rivoluzione sulla panchina del Milan era nell'aria, non tanto perchè l'allenatore olandese abbia deluso sul piano dei risultati, quanto per l'assenza di feeling con il presidente Silvio Berlusconi, più volte palesato in questi quattro mesi di gestione tecnica.



Al termine di un summit tenutosi a Villa San Martino, ad Arcore, con l'Amministratore tecnico Adriano Galliani, è stata presa la decisione di affidare a Pippo Inzaghi la guida della squadra, scartando quella soluzione alternativa che aleggiava nelle ultime ore, ovvero Unai Emery del Siviglia.



Dopo due tentativi andati a vuoto (nel maggio 2013 e nel gennaio scorso) la panchina del Milan sarà, dunque, dell'ex bomber. L’operazione che Adriano Galliani avrebbe voluto concludere dopo l’inevitabile esonero di Massimiliano Allegri, alla fine, è andata in porto solo con qualche mese di ritardo. Alla fine, però, ha prevalso ancora una volta, la scelta di un allenatore 'tifoso', ovvero di un personaggio che ha saputo onorare alla grande, nel corso della sua carriera la maglia rossonera.



Vediamo quali sono stati tutti gli allenatori che si sono succeduti sulla panchina del Milan nel corso dei 28 anni dell'era di Silvio Berlusconi:

  • 1985-’87 Nils Liedholm
  • Aprile- Maggio 1987 Fabio Capello
  • 1987-’91 Arrigo Sacchi
  • 1991-’96 Fabio Capello
  • Luglio-Dicembre ‘96 Oscar Tabarez
  • Dicembre ‘96-Giugno ‘97 Arrigo Sacchi
  • 1997-’98 Fabio Capello
  • 1998-’01 Alberto Zaccheroni
  • Marzo- Giugno 2001 Maldini d.t. e Tassotti tecnico
  • Luglio - Novembre 2001 Fatih Terim
  • 2001-2009 Carlo Ancelotti
  • 2009-2010 Leonardo
  • 2010-2014 Massimiliano Allegri
  • Gennaio 2014-Maggio 2014 Clarence Seedorf
  • Maggio 2014 Pippo Inzaghi

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!