Calciomercato Milan news - Grandi novità per quello che riguarda il Calciomercato del Milan soprattutto per quello che riguarda la panchina della prossima stagione. Nonostante i buoni risultati ottenuti nelle ultime giornate appare sempre più probabile il cambio di guardia in casa rossonera con Seedorf che potrebbe essere esonerato al termine del campionato sia se dovesse conquistare la qualificazione all'Europa League sia in caso non riuscisse. Secondo le ultime voci riportate in particolare da La Gazzetta dello Sport, il Milan sarebbe tornato sulle tracce di Luciano Spalletti che avrebbe affiancato Inzaghi nella corsa per diventare l'allenatore del club meneghino.

Il tecnico, esonerato dallo Zenit San Pietroburgo, sarebbe felice di tornare a lavorare in Italia ed il Milan sarebbe un'ottima occasione di rilancio anche perché proprio la dirigenza lo cercò già anni fa non riuscendo però a portarlo a Milanello.

Calciomercato Milan, Montella altra ipotesi per la panchina

In casa Milan si pensa quindi a quello che potrebbe essere l'allenatore della prossima stagione e, se Spalletti ed Inzaghi appaiono essere in pole position, in seconda battuta ci sarebbe Montella, ma non per una questione di preferenze dal punto di vista tattico, ma solamente perché l'ex attaccante è vincolato da un contratto con la Fiorentina che i Della Valle non vogliono sciogliere tenendosi stretto il mister che sta facendo molto bene alla guida dei viola, portando la squadra in finale di Coppa Italia, persa appena una settimana fa contro il Napoli.

Calciomercato Milan, per Taarabt c'è tempo fino al 31 maggio

Il Milan ha come priorità il riscatto di Taarabt, giocatore marocchino che in questa seconda parte di stagione ha aiutato la squadra a risalire la china e a rilanciarsi nella lotta per un posto in Europa League. Il giocatore è però in prestito e, come affermato da Galliani prima della riunione di Lega con gli altri dirigenti della Serie A, c'è tempo fino al 31 maggio per far valere la propria opzione per il riscatto del suo cartellino.

La sensazione è però che i rossoneri non chiuderanno l'affare entro la fine del mese, ma lasceranno passare altro tempo per cercare di ottenere uno sconto sull'operazione ed assicurarsi il giocatore intorno ai quattro milioni di euro.

Calciomercato Milan, per Rami c'è tempo fino al 19 maggio e si pensa ad Alex

Se per Taarabt c'è tempo fino al 31 maggio, Galliani ha affermato che per Rami il tempo a disposizione è minore e l'opzione per il riscatto terminerà il 19 maggio, con il giocatore che poi tornerà ad essere un tesserato del Valencia.

Sembra improbabile che il Milan riesca a trovare l'accordo con gli spagnoli entro dieci giorni vista la richiesta di sette milioni di euro e con la corte di grandi squadre europee nei suoi confronti. La sensazione è che i rossoneri vogliano far passare del tempo puntando sulla volontà del calciatore che vorrebbe rimanere a Milanello, cautelandosi intanto con il sempre più probabile arrivo di Alex dal Psg a parametro zero

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!