E' terminata, al 'Estádio da Luz' di Lisbona' davanti a 60 mila spettatori, l'incontro tra Real Madrid-Atletico Madrid, finale della 59ª edizione (la 22ª con la formula attuale) di Champions League 2013/14.

Ha vinto il Real Madrid con il punteggio di 4-1 dts con goal di Bale al 110', Marcelo al 117'. Ronaldo al 119' su rigore. I tempi regolamentari sono finiti 1-1 con rete di Godin al 35' su errore di Casillas e pareggio di Ramos al 93'. Il Real conquista la sua 10a Champions League, 3a per Ancelotti da allenatore

Le due squadre sono scese in campo con le seguenti formazioni:

Real Madrid (4-3-3): Casillas; Carvajal, Varane, S.

Ramos, Coentrao (dal 58' Marcelo); Khedira (dal 58' Isco), Modric, Di Maria; Bale, Benzema (dal 78' Morata), Ronaldo.

Atletico Madrid (4-4-2): Courtois; Juanfran, Godin, Miranda, Felipe Luis (dal 82' Alderweireld); Koke, Tiago, Gabi, Raul Garcia (dal 65' Sosa); Villa, Diego Costa (dal 9' Adrian Lopez).

Al 9' Diego Costa risente dell'infortunio che lo ha tenuto in dubbio fino all'ultimo e viene sostituito da Adrian Lopez. Al 25' Tiago crossa in area dalla sinistra e Sergio Ramos svirgola e mette la palla in calcio d'angolo. Al 26' brutto fallo sulla trequarti di Raul Garcia su Di Maria e ammonizione per il centrocampista dell'Atletico, Ramos protesta per il brutto fallo e viene ammonito anche lui.

Al 31' la prima vera occasione capita al Real; Tiago regala un pallone a centrocampo a Bale che avanza e appena entrato in area tiro un rasoterra che finisce a lato.

Al 35' Varane anticipa Villa in calcio d'angolo, sulla battuta la palla viene respinta fuori area dalla difesa del Real, Tiago la rimette in area di testa e Casillas esce fino al limite dell'area piccola poi si ferma e ne approfitta Godin che realizza di testa con un pallonetto: 1-0 per i 'cholchonero'. Al 46' numero di Villa a centrocampo su Khedira che lo stende e viene ammonito.

Al 55' slalom di Di Maria che salta due uomini e fermato in maniera fallosa da Miranda che viene ammonito, sulla conseguente punizione, a 5 metri fuori area, tiro centrale di Ronaldo deviato in calcio d'angolo da Courtois. Al 58' doppio cambio per Ancelotti, dentro Marcelo e Isco per Coentrao e Khedira. Al 65' Simeone sostituisce Raul Garcia con Sosa.

Al 71' cross di sosa dalla destra interviene Casillas e Villa commette fallo sul portiere e viene ammonito, due minuti dopo tiro rasoterra di Bale dal limite dell'area ma la palla finisce fuori di poco.

Al 76' Bale triangola con Ronaldo a centrocampo e scatta fino dentro l'area ma tira fuori, un minuto dopo Morata prende il posto di un evanescente Benzema. Al 82' esce Felipe Luis al suo posto Alderweireld. Pressing finale del Real in cerca del pareggio che arriva al 90+3' con un colpo di testa di Ramos su calcio d'angolo. Al 95' finisce la partita, si va ai supplementari.

Al 99' ammonito Gabi per fallo su Marcelo, punizione dal limite per Ronaldo deviata in corner dalla barriera. Al 110' slalom di Di Maria sulla sinistra, l'argentino entra in area e tira rasoterra deviazione di Courtois, la palla si alza e Bale insacca di testa a porta vuota: 2-1 Real.

Al 117' slalom sulla sinistra di Marcelo che entrato in area segna con un tiro rasoterra. Al 119 fallo in area di Godin su Ronaldo, rigore realizzato dal portoghese. Il Real è campione d'Europa.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!